Fiorentina, Pioli: Oggi padroni del campo contro la SPAL

Il tecnico viola Stefano Pioli ha conversato ai microfoni di Sky Sport dopo il match vinto 3-0 dalla sua Fiorentina contro la SPAL: “Penso che abbiamo le qualità per giocare un calcio propositivo e veloce. Siamo stati molto abili ad alternare, abbiamo avuto personalità e attenzione: giocare in casa con questo pubblico ci aiuta. Attacco? Io non dimentico quanto di buono ha fatto Eysseric. Non è il numero di attaccanti a contare, ma la disponibilità di ogni. Napoli? Pure se abbiamo disputato un primo tempo ottimo e meno il secondo, abbiamo qualità tecnica e di personalità. Siamo una formazione giovane che può fare la propria partita in purchessia campo. Il pareggio di Genova è corretto per come si è sviluppata il match: ma è quella la squadra che voglio, sia con le squadre più forti che con le avversarie meno blasonate. Nella giornata odierna siamo stati padroni del campo, abbiamo dei valori e li mettiamo sul terreno di gioco. Mirallas? Non era soddisfatto, era molto contrariato perché pensava di poter partire titolare ma ho apprezzato molto la sua reazione. Sono qui anche per fare delle scelte e ogni tanto tocca penalizzare qualcuno: molto bene questo atteggiamento, questa voglia. E’ in questo modo che si gioca e che si reagisce a un’esclusione inattesa. Pjaca? Sa stare sul terreno di gioco e possiede molte qualità ma è alla ricerca del ritmo, allenarsi è un conto ma giocare è un altro. Deve solo trovare certezza e maggiore entusiasmo perché non è molto aperto, ma le qualità ci sono tutte. Fratello Chiesa? Al momento non so se è più forte di Federico, si parla già tanto del paragone col papà… (ride, ndr). Inter? È una squadra piena di campioni e ci dobbiamo preparare bene per provare a metterla in imbarazzo”.

Napoli-Fiorentina: Ancelotti è stato artefice, spostando Insigne al centro

Fonte:Tuttomercatoweb.com
Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestmail