Sky Napoli-Liverpool, Di Canio: “Così Ancelotti può colpire gli inglesi”

Il Napoli, dopo il ko subito in remuntada nel big match contro la Juventus, cerca di rialzare la testa in Champions contro il Liverpool. La partita del San Paolo, nonostante si tratti della seconda giornata, rappresenta già un crocevia importante per gli azzurri in ottica qualificazione dopo il deludente 0-0 rimediato sul campo della Stella Rossa.

I Reds a loro volta, dopo un percorso netto caratterizzato da sette successi fra campionato ed Europa, sono incappati nei primi passi falsi di questa stagione, entrambi contro il Chelsea. Prima la sconfitta ad Anfield in Coppa di Lega, in seguito l’1-1 in Premier allo Stamford Bridge, raggiunto a tempo quasi scaduto grazie al sigillo di Daniel Sturridge. Proprio dall’ultimo confronto diretto con i Blues, Paolo Di Canio ha ricavato alcune situazioni tattiche interessanti che potrebbero rivelarsi utili per la squadra di Carlo Ancelotti. La prima riguarda il movimento del bomber esterno alle spalle dell’ultimo difensore. Il Chelsea, durante la partita di sabato, ha difatti costruito la sua prima opportunità da gol proprio grazie a questa soluzione: Willian, approfittando di un lancio verticale da circa 50 metri di David Luiz, ha sorpreso e imbucato Robertson sulla propria fascia di competenza, arrivando alla conclusione a tu per tu con Alisson, in seguito parata dal portiere brasiliano. Nessuno dei giocatori del reparto arretrato centrali del Napoli ha, con tutta probabilità, le capacità tecniche di David Luiz, ma Ancelotti può contare lo stesso sulla bravura tattica di José Callejon per far male dalla parte del terzino scozzese, spesso impreparato nelle situazioni di fuorigioco.

Per ottenere tre punti nel big match di mercoledì sarà in seguito fondamentale la cura dei dettagli. “I calciatori del Napoli – afferma Di Canio – dovranno scendere sul terreno di gioco con malizia e approfittare di ogni minimo errore della squadra avversaria”. Il riferimento è chiaro. La squadra di Klopp ha, difatti, rischiato di incassare il raddoppio con il Chelsea – sempre ad opera di Hazard – su una punizione battuta nella metà campo opposta. I calciatori del Liverpool si sono distratti, chi per discutere la decisione arbitrale con il direttore di gara e chi per una discussione col compagno di squadra, e in questo modo Kante ha subito lanciato il belga verso la porta. Una casualità? “No – aggiunge Di Canio -. È successo moltissime volte, pure nella scorsa annata. Sono calciatori devoti alla causa, ma non sono smaliziati”.

Fonte: Sky Sport
Image: Getty

Ultime News del Napoli

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestmail