Scontri Inter-Napoli, arrestato il capo ultrà dell’Inter 

Inter Napoli nuove immagini choc degli scontri أˆ una guerra VIDEO Primapagina

Scontri Inter-Napoli, arrestato il capo ultrà dell’Inter

Si arricchisce di ulteriori dettagli la vicenda relativa ai gravi scontri verificatisi nei pressi dello stadio Meazza di Milano lo scorso 26 dicembre, in opportunità della sfida fra Inter e Napoli. Dopo la convalida degli arresti di Luca Da Ros, Francesco Baj e Simone Tria per l’agguato ai sostenitori azzurri avvenuti in via Novara, nel corso del quale ha pure perso la vita Daniele Belardinelli, è stato sottoposto a stato di fermo pure Marco Piovella, storico esponente della Curva Nord interista e da anni responsabile delle coreografie. Convocato in questura lo scorso 29 dicembre, Piovella fu indicato da Luca Da Ros come uno degli organizzatori dell’attacco ai napoletani.

Indagato pure il capo dei Viking

Fra gli indagati risulta pure il capo dei Viking Nino Ciccarelli, convocato a sua volta ieri in questura dalla Digos e uscito soltanto in tarda serata, secondo la ricostruzione de La Repubblica. La sua fedina penale parla di un Daspo di 5 anni e diversi guai giudiziari, fra cui la partecipazione agli scontri avvenuti ad Ascoli nei quali morì Nazareno Filippini e l’accusa, in seguito decaduta, di omicidio.

Fonte:CalcioMercato.com
Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *