Notizie Napoli Napolimania: la notte della svolta e di Ciro ‘megliಠro’ re’ | Primapagina

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Salisburgo-Napoli 2-3: il tabellino


Difficile trovare in una serata in questo modo trovare un’immagine più di un’altra, fra , , ed una qualificazione molto molto vicina. Meglio partire dai numeri di un successo che definire extra-ordinario non è affatto banale. Il Salisburgo non perdeva in casa da 70 gare, il non vinceva da tre anni in trasferta in Champions: già questo basta a definire come sia un successo frutto di un’evoluzione di mentalità di una formazione che potrà non esser deliziosa da guardare, ma che sta crescendo in mentalità, sapendo soffrire e, come nella serata della Red Bull Arena, saper far fronte alle assenze, come quelle contemporanee sulla fascia sinistra a cui si è aggiunta una di grande peso, come quella di . In seguito, ci sono i numeri di Dries : 115 prima, 116 dopo. Ovvero la rete dell’aggancio e dopo del sorpasso al numero di gol realizzati con la casacca del Napoli da . non è Maradona, ma sarebbe un delitto clamoroso non effettuare il rinnovo de l’accordo di un’altra stagione come minimo ad uno in questo modo. Come sarebbe, con tutta probabilità, sbagliato lasciarlo andar via da Napoli: il belga raggiungerà e supererà , sarebbe un’immagine alla Zanetti, alla Totti, alla Nedved trattenerlo in azzurro pure dopo che avrà, purtroppo per il , appeso gli scarpini al chiodo. Il numero più importante, tuttavia, sono i 7 punti nella di un girone che il Napoli può percorrere in discesa. Nella giovane storia del Napoli nella massima competizione per club mai era accaduto che avesse 7 punti in tre partite, sintomo di uno step mentale importante.

LE IMMAGINI. Una che nasce da una vittoria nel segno di , ma pure Insigne. L’abbraccio del capitano ad dopo gli screzi, la forza di un silenzioso Meret destinato a scrivere una pagina di storia del suo ruolo, l’allenatore che elegge come uomo-copertina della notte austriaca: sono queste le istantanee di un Napoli che, con qualche difficoltà, potrebbe aver trovato la prima vera svolta stagionale in un’annata tuttavia tutta da scrivere su tutte e le competizioni.

(function (d, s, id) (document, 'script', 'facebook-jssdk'));

Image:Getty

Segui le Ultime News del Napoli

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Scelte da noi