Notizie Napoli Venerato: ‘Duello Napoli-Juve per Boga. ADL pronto all’epurazione’ | Mercato

Ag. Boga: 'Finirà la stagione al Sassuolo. Futuro al Napoli? Perché no'

Ciro Venerato, esperto di mercato, è intervenuto a CalcioNapoli24 Live: “Allan? Il Napoli gradirebbe la pista estera per non rinforzare una concorrente. Solo Inter e Juventus avrebbero la forza per prenderlo. Il Napoli fino a giugno non vorrebbe avere venderlo, come pure non vorrebbe avere vendere a gennaio tutti i calciatori forti in dubbio. Boga è un nome che ho anticipato io, piace allo scouting del Napoli. Voglio vedere a chi non piace… è già un potenziale campione. A gennaio non se ne discute nemmeno. Duello a giugno con altre società: piace a Sarri ma pure al Napoli. È necessario comprendere cosa succede sulla panchina del Napoli. A giugno non sarà Ancelotti il tecnico. Ci sarà rifondazione a fine anno. Partiranno come minimo 7-8-9 giocatori ed il Napoli attingerà in maggior misura dai giovani. Boga è uno di questi, può diventare un top player internazionale. Interessa pure Berge, Vignato del Chievo Verona; a Brescia il Napoli guarda Cistana e Tonali. Se arriverà un tecnico che gioca a tre a centrocampo, il Napoli proverà a prendere il giovane talento del Brescia provando ad anticipare Inter e Juventus. Il Napoli vorrebbe rifondare con un allenatore capace di far crescere i giovani. Il Napoli vorrebbe avere avanzare fino a giugno con Ancelotti, ma se non dovessero arrivare i risultati il Napoli non potrebbe prendere un traghettatore. Tutte le esperienze precedenti e con i traghettatori non sono finite positivamente. Le chances sul mercato sarebbero due. Una è Spalletti che viene da un’annata negativa e che ha già rifiutato il Napoli in passato. Gattuso? De Laurentiis l’ha conosciuto a Capri al compleanno di Ancelotti ed i due si sono subito piaciuti. Rispetto a Spalletti la sua annata al Milan ha messo in evidenza i pregi del tecnico. Entrambi non accetterebbero mai un accordo di sei mesi. A giugno potrebbero esserci ulteriori altre soluzioni. Venerdì i giocatori hanno detto a De Laurentiis di voler pagare solo il 5% delle multe. Il patron ha concesso, tuttavia, premi importanti ai giocatori. Bisogna dire che l’arbitraggio di ieri è stat negativo: la rete di Skov Olsen era da annullare per un fallo su Maksimovic e c’era un rigore solare su Manolas. Questo Napoli ha evidenti limiti tattici e di personalità: è una formazione difficile da gestire per chiunque, non solo per Ancelotti. Molti giocatori sanno di dover andar via a fine stagione. Callejon? Suppongo non sia una scelta tecnica lasciarlo fuori. Può succedere che non giochi per tale motivo, è ovvio che Ancelotti non può dirlo pubblicamente. Ci sono pure tematiche tattiche importanti: è vero che il primo gol del Bologna è viziato da un fallo di Maksimovic ma c’è stato un pasticcio dei giocatori di difesa centrali. Questo fa comprendere che la squadra ragiona poco. Senza Allan non si può giocare a due, il rischio contropiede del Bologna c’era”.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli

NapoliCalcio24.com è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!

Facebook Comments