Notizie Napoli Juve, Zauli: ‘Il Napoli puಠreplicare il mio Empoli. Vi dico a cosa puntiamo…’

Juve, Zauli: 'Il Napoli puأ² replicare il mio Empoli. Vi dico a cosa puntiamo...'


La Juve Primavera centra il primo successo del 2020. È 0-1 in trasferta a Napoli grazie alla rete di Tongya al 15′ di gioco. Alla fine della partita ha conversato il tecnico dei bianconeri, Lamberto Zauli:​

GLI OBIETTIVI – “Sono chiari: provare a far crescere questi ragazzi, che sono grandi abbastanza da comprendere quanto conti il risultato. La squadra è cresciuta molto, lotta su tutti i palloni, prova a vincere le gare dovunque. È un momento positivo e ci tenevamo a riprendere bene subito dopo gli ultimi risultati del 2019. A Napoli non era facile, poichè questa squadra aveva bisogno di punti e nelle gare precedenti gli episodi gli erano stati sfavorevoli. Per questo ci dà contentezza del risultato, il dispiacere è non averla chiusa nella prima parte della gara. La squadra sta crescendo ed è il mio compito. I nostri obiettivi sono quelli di farli crescere e diventare grandi quanto prima ottenendo dei risultati. Perché siamo ad ogni modo la Juventus deve fare risultati”.

RANOCCHIA E TONGYA – “Sono stati fatti degli investimenti. Loro sono due ragazzi importanti ed hanno una buona umiltà nel proporsi e nell’ascoltare. Come loro tutta la squadra ed i risultati sono proprio frutto di questo. Siamo tuttavia al girone d’andata ed il mio compito è quello di progredire gara dopo gara per in seguito arrivare a giugno, allorchè la società potrà fare dei calcoli su questi ragazzi”.

SALVEZZA NAPOLI – “Può riuscirci, nella maniera più assoluta. La classifica è cortissima. Prima ho scambiato due parole con Roberto Baronio, è stato mio compagno di squadra al Vicenza. Gli ho raccontato la mia esperienza della scorsa stagione, avevamo due punti nelle prime nove gare, venivamo dalla categoria inferiore e di conseguenza la situazione sembrava drammatica e non sembravamo idonei per tale motivo campionato. Ho cercato di trasmettere che il risultato finale si guarda a maggio, i ragazzi hanno capito che lo team credeva in loro e hanno tirato fuori il meglio riuscendo a salvarci. Mi auguro che pure il Napoli possa salvarsi”.

COME ESSERE SEMPRE AI VERTICI – “Tutti i giorni è un martellamento continuo, far comprendere ai ragazzi che quello è l’allenamento che serve per migliorarsi. Dopo le gare possono andar bene o male, ma la mentalità, la cultura del sacrificio si allena come si fa con moltissime componenti. Penso che il miglioramento di un giocatore stia nella quotidianità”.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli

Altre News