Sebino Nela, battaglia infinita col cancro: “Abbiamo trovato qualche cosa che non va, devo operarmi tuttavia”

Sebastiano Nela nel Napoli ha giocato poco, ma lasciando il segno e facendosi amare dai tifosi. Trentaquattro presenze fra il 1992 e il 1994, in un dopo-Maradona non tuttavia sportivamente drammatico come sarebbe stato nella seconda metà degli anni ’90. Ex metodista, sul finire della carriera si impose prepotentemente come libero dai piedi buoni, e fu in questo modo che lo utilizzarono i vari Ranieri, Bianchi e Lippi.

Vengono a mancare dieci giorni alla mia quarta operazione chirurgica – racconta Nela – Bisogna parlare di prevenzione. In tutti questi anni ho approfondito molto la cosa, partecipo a iniziative che riguardano questa malattia, questo cancro, che fa numeri terribili, annualmente. Non ci sono altre strade rispetto alla prevenzione“.

Image:Getty

Fonte: NapoliToday.it

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Altre News