Napoli, mercato a costo zero ma senza cessioni pesanti. E con un Ounas in più

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Napoli, mercato a costo zero ma senza cessioni pesanti. E con un Ounas in più

Il mercato del Napoli s’è chiuso con l’arrivo di André-Frank Zambo Anguissa. Dopo mesi d’attesa, nell’ottica di terminare una sessione a costo zero, la squadra del napoli ha sfruttato un’opportunità di fine mercato per il classe ’95 del Fulham – fino ad inizio agosto la squadra inglese chiedeva 20mln di euro per un’operazione l’intero cartellino – ma che dopo la retrocessione e la atteggiamento del giocatore s’è dovuto accontentare di 600mila euro di prestito oneroso e diritto di riscatto intorno ai 14mln di euro. In questo modo il Napoli ha accontentato Luciano Spalletti per il sostituto di Bakayoko, per lo meno dal giudizio numerico dal momento che hanno caratteristiche diverse, che va a completare la zona centrale del campo.

Il mercato del Napoli s’è chiuso con l’arrivo di André-Frank Zambo Anguissa. Dopo mesi d’attesa, nell’ottica di terminare una sessione a costo zero, la squadra del napoli ha sfruttato un’opportunità di fine mercato per il classe ’95 del Fulham – fino ad inizio agosto la squadra inglese chiedeva 20mln di euro per un’operazione l’intero cartellino – ma che dopo la retrocessione e la atteggiamento del giocatore s’è dovuto accontentare di 600mila euro di prestito oneroso e diritto di riscatto intorno ai 14mln di euro. In questo modo il Napoli ha accontentato Luciano Spalletti per il sostituto di Bakayoko, per lo meno dal giudizio numerico dal momento che hanno caratteristiche diverse, che va a completare la zona centrale del campo.

DUE RINFORZI A COSTO ZERO – Il Napoli ha chiuso appena due operazioni in entrata (se si esclude il terzo portiere Marfella, di ritorno dal Bari). Oltre ad Anguissa, l’altro volto nuovo è Juan Jesus: l’ex Roma ed Inter, svincolato e che Spalletti conosce benissimo, ha colmato la partenza di Maksimovic, ma rispetto al serbo può adattarsi – con caratteristiche difensive – pure sull’out sinistro. Includendo nella considerazione che la squadra non è intervenuto per un esterno sinistro di difesa, affidandosi al solo Mario Rui, al recupero difficile di Ghoulam o all’adattamento di Di Lorenzo in emergenza, Juan Jesus può rappresentare un’altra alternativa.

ZERO CESSIONI E 7 ATTACCANTI – La vera sorpresa è non aver ceduto i big. Proprio ad inizio mercato, De Laurentiis preannunciò per lo meno due cessioni pesanti per rimettere in ordine i conti, ma da allora, a causa con tutta probabilità di offerte non all’altezza e di un mercato al ribasso, il Napoli ha cambiato strategia, accettando con tutta probabilità un rosso di bilancio ma tenendo tutti i big e completando in seguito il team a costo zero. A partire effettivamente sono stati solo gli svincolati Maksimovic e Hysaj, facoltativamente evidentemente, oltre ad elementi minori come Tutino (6mln di euro dal Parma) e Luperto (prestito oneroso per 500mila euro dall’Empoli) e la scelta è stata di confermare pure Andrea Petagna e Adam Ounas. L’algerino è l’unico vero giocatore in più rispetto all’anno scorso e porta a 7 gli attaccanti per i 3 posti del tridente: questo permetterà a Spalletti di incidere fortemente con pure 4 cambi offensivi a partita

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

NewsLetter

Ultime News

trending

Scelte da noi