Napoli, tutto facile col Cagliari: Spalletti trova la sesta vittoria di fila ed è in vetta senza compagnia

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Napoli, tutto facile col Cagliari: Spalletti trova la sesta vittoria di fila ed è in vetta da solo

Il Napoli non fallisce l’appuntamento alla sesta vittoria consecutiva, battendo il Cagliari dell’ex Mazzarri per 2-0 alla fine di una gara giocata totalmente ad una sola metà campo. La squadra di Luciano Spalletti continua il cammino in campionato a punteggio pieno ed a Napoli era accaduto solo nel 2017-18, con Maurizio Sarri, accarezzando lo Scudetto nella stagione dopo terminata fra le polemiche.

Il Napoli non fallisce l’appuntamento alla sesta vittoria consecutiva, battendo il Cagliari dell’ex Mazzarri per 2-0 alla fine di una gara giocata totalmente ad una sola metà campo. La squadra di Luciano Spalletti continua il cammino in campionato a punteggio pieno ed a Napoli era accaduto solo nel 2017-18, con Maurizio Sarri, accarezzando lo Scudetto nella stagione dopo terminata fra le polemiche.

Nonostante un atteggiamento iper-difensivo, con Mazzarri che s’è presentato col solo Joao Pedro lì dinanzi, la resistenza del Cagliari è durata solo una decina di minuti. Il Napoli ha mosso palla con grande serenità, senza mai forzare la giocata, trovando il varco con il consueto gigantesco Anguissa per Zielinski, alle spalle della linea difensiva, che ha dopo confezionato l’assist per Osimhen, giunto in questo modo al sesto gol nelle ultime quattro partite. Pure una volta sbloccata la partita, il Cagliari non ha cambiato copione tattico ed il Napoli ha manovrato senza mai concedere un tiro in porta ai sardi fino al raddoppio di Insigne su rigore, procurato dal consueto Osimhen con una sterzata fulminea su Godin. Il 2-0 al 57′ ha permesso a Luciano Spalletti di gestire pure le forze nel finale, ma la partita s’è svolta ad ogni modo a bassi ritmi per l’atteggiamento rinunciatario dei sardi, preservando ad ogni modo Zielinski, Osimhen ed Insigne e dopo dando qualche minuto pure al rientrante Demme, due mesi dopo l’infortunio durante la preparazione estiva.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

NewsLetter

Ultime News

trending

Scelte da noi