Il report KPMG: gli sponsor non crollano con la pandemia. Juve e Napoli fra i migliori nuovi accordi

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Il report KPMG: gli sponsor non crollano con la pandemia. Juve e Napoli tra i migliori nuovi accordi

Gli sponsor non mollano, nonostante la pandemia. E secondo l’ultimo report di KPMG Football Benchmark le ultime tendenze inducono un cauto ottimismo. Il portale specializzato ha effettuato una disamina de le operazioni di sponsorizzazione (sia sulle maglie che come sponsor tecnici) concluse dall’inizio della pandemia, per ciò che riguarda i campionati Big5. In questo periodo, si legge nel report sono stati stipulati oltre 40 nuovi accordi, con un valore medio costante.

Gli sponsor non mollano, nonostante la pandemia. E secondo l’ultimo report di KPMG Football Benchmark le ultime tendenze inducono un cauto ottimismo. Il portale specializzato ha effettuato una disamina de le operazioni di sponsorizzazione (sia sulle maglie che come sponsor tecnici) concluse dall’inizio della pandemia, per ciò che riguarda i campionati Big5. In questo periodo, si legge nel report sono stati stipulati oltre 40 nuovi accordi, con un valore medio costante.

Diminuisce la durata media. Sia per ciò che riguarda gli accordi di sponsorizzazione sulle maglie che gli sponsor tecnici. Nel primo caso, si passa da una media di 2,6 a una di 1,8 anni. Nel secondo caso, il calo è meno sensibile: da 3,6 a 3,2 anni. Complice il divieto di fare pubblicità alle scommesse – o ad ogni modo gli ostacoli in tal senso – sono cresciuti gli accordi con attività legate alle criptovalute, in maggior misura in Italia (Inter, Roma, Lazio, Atalanta). Il valore medio, comunque, è ingrandito del 10 per cento. Fra gli accordi più redditizi, pure molte italiane. Per esempio, per ciò che riguarda gli sponsor sulle maglie, come valore annuale primeggia il Manchester United per l’accordo da oltre 65 milioni di ueuro con TeamViewer, seguito dai 54 milioni che Jeep (stessa proprietà ma) versa alla Juventus, mentre al terzo posto un altro sponsor in-house come Red Bull e i quasi 40 milioni stagionali versati al Lipsia. Per ciò che riguarda gli sponsor tecnici, il primo posto è appannaggio di Hummel (12,24 milioni stagionali all’Everton), seguito da Giorgio Armani (9 milioni al Napoli per un anno) e tuttavia Hummel (8 milioni al Southampton).

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

NewsLetter

Ultime News

trending

Scelte da noi