Empoli, Corsi: "Speriamo di non diventare troppo antipatici dopo aver battuto Juve e Napoli"

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Empoli, Corsi: "Speriamo di non diventare troppo antipatici dopo aver battuto Juve e Napoli"

Fabrizio Corsi, patron dell’Empoli che ieri ha battuto il Napoli al “Maradona” per 1-0, ha conversato a Radio Toscana:

Fabrizio Corsi, patron dell’Empoli che ieri ha battuto il Napoli al “Maradona” per 1-0, ha conversato a Radio Toscana:

Questa è la sua miglior stagione da patron dell’Empoli?
“Lo vedremo a fine stagione. Vincere con Juventus, Fiorentina e Napoli sono stati tre bei regali, ma la complicazione principale è restare con i piedi per terra e con la stessa mentalità affrontare i prossimi impegni. Ad esempio, la sfida di domenica prossima è una di quelle decisive per il nostro campionato: se avessi potuto sceglierei, avrei messo la sigilla finalizzato alla vittoria con lo Spezia piuttosto che col Napoli. Ad ogni modo fa piacere aver fatto bella figura con alcuni protagonisti della Serie A; speriamo solo di non diventare troppo antipatici (scherza, ndr)”.

Andreazzoli?
“È molto attento alla fase di non possesso e con lo team tecnico stanno lavorando molto su questo argomento. Ho visto un miglioramento complessivo in quella direzione ma, essendo una formazione giovane, ci sta tuttavia molto margine per poter migliorare e “pulire” gli errorini di reparto e individuali.
Ora siamo in fiducia e più liberi di testa pure per provare qualche giocata in più, cosa che non ti puoi permettere se viceversa stai tutto sommato alla classifica. Chi ha visto la sfida di Napoli ha visto un Empoli tranquillo, libero di testa e di conseguenza più sereno pure nel giocar palla dal basso. Considerate che alcuni dei nostri calciatori in uno stadio del genere non c’erano mai stati manco per vedere una partita!”.

Quale sarà il futuro di Samuele Ricci?
“Questa stagione ha fatto un balzo in avanti incredibile, ha la padronanza di un veterano, ma ha tuttavia da completarsi. A Napoli non ha perso un duello in 90 minuti con Lozano e Politano, ma in fase di costruzione di gioco deve fare un ultimo step nell’incidere sugli ultimi 20 metri. Ha tutto per diventare un giocatore molto importante, ma deve tuttavia restare a Empoli e lavorare per diventare un giocatore completo”.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

NewsLetter

Ultime News

trending

Scelte da noi