Liguori torna sull'affare Osimhen: "Usato dal Napoli per una plusvalenza, mai stato a Lille"

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Liguori torna sull'affare Osimhen: "Usato dal Napoli per una plusvalenza, mai stato a Lille"

Torna a far discutere l’affare sviluppatosi ora mai un anno e mezzo fa sull’asse Napoli-Lille, che portò Victor Osimhen in azzurro, parecchi milioni nelle case francesi ma pure quattro cartellini di calciatori provenienti dagli azzurri. Il portiere Karnezis e i giovani Palmieri, Manzi e Luigi Liguori, quest’ultimo valutato 4 milioni di euro. Nell’intervista concessa a Repubblica proprio Liguori è tornato sul suo passaggio, per la verità mai fisicamente avvenuto: “A giugno mi chiamò il Napoli e mi disse: vieni a Castel Volturno, dobbiamo parlare. Siamo andati io e il mio procuratore, la società ci ha offerto due opzioni: potevo effettuare il rinnovo de per un anno e rimanere, o accettare di andare al Lille e firmare per tre anni, entrando nell’operazione Osimhen. Voi che avreste fatto? Ne ho scambiato due parole con il mio agente e ho accettato. Il 30 giugno abbiamo firmato con il Lille. Ma non siamo mai andati a Lille. Nemmeno per firmare. Hanno mandato i contratti a Napoli e abbiamo firmato a Castel Volturno”.

Torna a far discutere l’affare sviluppatosi ora mai un anno e mezzo fa sull’asse Napoli-Lille, che portò Victor Osimhen in azzurro, parecchi milioni nelle case francesi ma pure quattro cartellini di calciatori provenienti dagli azzurri. Il portiere Karnezis e i giovani Palmieri, Manzi e Luigi Liguori, quest’ultimo valutato 4 milioni di euro. Nell’intervista concessa a Repubblica proprio Liguori è tornato sul suo passaggio, per la verità mai fisicamente avvenuto: “A giugno mi chiamò il Napoli e mi disse: vieni a Castel Volturno, dobbiamo parlare. Siamo andati io e il mio procuratore, la società ci ha offerto due opzioni: potevo effettuare il rinnovo de per un anno e rimanere, o accettare di andare al Lille e firmare per tre anni, entrando nell’operazione Osimhen. Voi che avreste fatto? Ne ho scambiato due parole con il mio agente e ho accettato. Il 30 giugno abbiamo firmato con il Lille. Ma non siamo mai andati a Lille. Nemmeno per firmare. Hanno mandato i contratti a Napoli e abbiamo firmato a Castel Volturno”.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

Scelte da noi