LIVE TMW – Napoli, Spalletti: "Gol annullato a Kessié è una situazione nitida, di cosa si parla?"

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
LIVE TMW - Napoli, Spalletti: "Gol annullato a Kessié è una situazione nitida, di cosa si parla?"

Dopo due sconfitte consecutive in campionato, il Napoli è tornato a vincere nel big match di San Siro con il Milan e ora è determinato a chiudere al meglio il 2021. Secondo in classifica, a pari punti proprio coi rossoneri, il sodalizio napoletano attende lo Spezia al Maradona nell’ultima dell’anno, domani alle 20:45. Alle 14:30 Luciano Spalletti presenterà la gara, come di consueto, in conferenza stampa. TUTTOmercatoWEB.com vi riporta le parole dell’allenatore toscano in diretta testuale.

Dopo due sconfitte consecutive in campionato, il Napoli è tornato a vincere nel big match di San Siro con il Milan e ora è determinato a chiudere al meglio il 2021. Secondo in classifica, a pari punti proprio coi rossoneri, il sodalizio napoletano attende lo Spezia al Maradona nell’ultima dell’anno, domani alle 20:45. Alle 14:30 Luciano Spalletti presenterà la gara, come di consueto, in conferenza stampa. TUTTOmercatoWEB.com vi riporta le parole dell’allenatore toscano in diretta testuale.

14:41 – Inizia il consueto incontro con i giornalisti di Luciano Spalletti: “E’ sempre un dispiacere allorchè non si hanno giocatori di quel livello libero (Insigne positivo e Osimhen fuori causa per infortunio, ndr). Sperando che migliori la situazione per tutti gli italiani, adesso dobbiamo avere a che fare col rischio che possa succedere sempre qualche cosa nuovamente. Abbiamo pure l’imposizione di seguitare a fare punti perché le gare passano per non ripassare più. Non è tutto sommato che si fa il riassunto delle partite non vinte portando a supporto ciò che è successo durante il periodo in cui si sono giocate. Noi abbiamo dinanzi una partita difficile e dobbiamo dare continuazione a quello sviluppo di partita. E’ come se fosse tutta una continuazione quella sfida. Dobbiamo fare in modo di non essere mai usciti da San Siro. Ci attende una gara difficile perché io conosco bene il contesto Spezia, ci ho giocato, una città e una formazione a cui sono precisamente legato. So come vive quella città lì la passione per tale motivo sport e so che è una partita difficile. Siamo dispiaciuti molto per chi sta fuori, ma chi è dentro deve sapere chiaramente quale dovrà essere il comportamento corretto”.

Dopo il caso Udinese-Salernitana, non sarebbe il caso di ragionare pure sul rinvio della Coppa d’Africa?
“Vorreste tirar dentro le istituzioni, ma il mio è un altro ruolo. Diventa facile per me dire che io la Coppa d’Africa, in un momento in questo modo delicato in cui si mettono a rischio le persone, l’ho definita un mostro invisibile. Da un opinione mio è in questo modo. In seguito apprezzerò molto ciò che si vedrà nelle gare di Coppa d’Africa perché ci sono i migliori calciatori al mondo, ma allorchè dopo entro nel mio spogliatoio e non vedo statue tipo Koulibaly e Osimhen vengono a mancare dei riferimenti. Pure lì si spera che buonsenso e ragione delle istituzioni facciano delle valutazioni corrette e profonde”.

Recupera Mario Rui. Ci dobbiamo attendere una formazione diversa rispetto a San Siro?
“Allorchè le gare sono in questo modo ravvicinate bisogna prendersi qualche adesso in più prima di tracciare la formazione definitiva. Da quest’allenamento di stamani, fatto in maniera vera e corretta, in modo da pensare al futuro con fiducia. Le reazioni si vedranno nella giornata odierna pomeriggio, parlo di gambe e muscoli dei ragazzi. A noi dopo le racconteranno stasera. Se mi telefona stasera dopocena glielo dico”.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

Scelte da noi