Napoli, Spalletti perde un’altra volta Insigne: diverse novità contro lo Spezia

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Napoli, Spalletti perde di nuovo Insigne: diverse novità contro lo Spezia

Niente da fare. Quest’ultimo periodo rimane stregato per Lorenzo Insigne: dopo l’infortunio e la ricaduta durante la partita con l’Empoli, allorchè sembrava pronto per giocare col ritorno in gruppo, il capitano del Napoli s’è fermato per sintomi influenzali che hanno portato ieri alla positività per il Covid. Luciano Spalletti non potrà contare di conseguenza su Insigne nemmeno per l’ultimo match dell’anno, ma pure del girone d’andata, contro lo Spezia: “Dobbiamo affrontare il rischio che possa succedere sempre qualche cosa un’altra volta – quanto pronunciato da Spalletti in conferenza – non si fa il riassunto delle partite non vinte ricordando i problemi di quel periodo. Abbiamo dinanzi una gara difficile e dobbiamo affrontarla come se fosse un continuo di Milano. Siamo dispiaciuti per quelli fuori, ma quelli dentro devono sapere il loro comportamento”.

Niente da fare. Quest’ultimo periodo rimane stregato per Lorenzo Insigne: dopo l’infortunio e la ricaduta durante la partita con l’Empoli, allorchè sembrava pronto per giocare col ritorno in gruppo, il capitano del Napoli s’è fermato per sintomi influenzali che hanno portato ieri alla positività per il Covid. Luciano Spalletti non potrà contare di conseguenza su Insigne nemmeno per l’ultimo match dell’anno, ma pure del girone d’andata, contro lo Spezia: “Dobbiamo affrontare il rischio che possa succedere sempre qualche cosa un’altra volta – quanto pronunciato da Spalletti in conferenza – non si fa il riassunto delle partite non vinte ricordando i problemi di quel periodo. Abbiamo dinanzi una gara difficile e dobbiamo affrontarla come se fosse un continuo di Milano. Siamo dispiaciuti per quelli fuori, ma quelli dentro devono sapere il loro comportamento”.

Un recupero ed il ritorno di Mertens
L’allenatore potrà contare tuttavia sulla crescita di condizione degli elementi rientrati da poco e che sono subentrati a Milano. Cominciando da Lobotka, in evidenza già durante la seconda parte della gara di San Siro, che potrebbe partire dall’inizio della gara al fianco di Anguissa. Nel reparto avanzato Politano può lanciare finalmente la candidatura per una maglia da titolare sulla fascia destra, nel terzetto con Zielinski ed Elmas dietro questa volta Mertens, che si riprenderà il posto alla guida dell’attacco. Il recupero vero e proprio rispetto a Milano riguarda Mario Rui: potrebbe riprendersi l’out mancino, permettendo a Di Lorenzo di tornare sulla fascia destra nel suo ruolo naturale, ma Spalletti prenderà una decisione in ultimo prendendosi tutto il tempo per valutare le condizioni del portoghese. Dopo quanto accaduto ad Insigne, la linea è di non prendersi alcun rischio.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

Scelte da noi