-1 al via del mercato, Napoli: il vice-Di Lorenzo, il rebus Demme e le manovre per l'estate

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
-1 al via del mercato, Napoli: il vice-Di Lorenzo, il rebus Demme e le manovre per l'estate

Chiuso l’anno solare con più punti di tutti in , il inizia il 2023 con l’obiettivo di continuare col ritmo pre-Mondiale e mettere in fila i punti necessari per continuare la fuga e chiudere al primo posto (pure) il . Per farlo la società ha la volonta di non lasciare niente al caso e a questo giro, al di là di giovani da bloccare a gennaio in prospettiva di giugno, è pronta ad intervenire per calciatori già pronti migliorando le altre soluzioni. Difficile possa intervenire per altro andando a toccare gli equilibri perfetti raggiunti negli ultimi mesi.

In entrata il vice- e le prime manovre estive
L’affare già confezionato prima delle feste riguarda Bartosz Bereszyński, esperto laterale polacco che dovrebbe rappresentare quell’alternativa a mancata nella fase cruciale dell’anno scorso al primo intoppo fisico del capitano azzurro. L’arrivo del classe ’92 dalla , a titolo temporaneo (ma il vorrebbe inserire pure il diritto di riscatto), permetterebbe al giovane Zanoli – che ha qualità interessanti, ma poca esperienza – di avere più spazio in blucerchiato. Prima tuttavia si sta definendo il rinnovo del classe 2000. Altri nomi che circolano, di grande prospettiva, riguardano manovre per la bella stagione in caso di cessioni o mancati rinnovi (dopo quello di Lobotka si lavora ai prolungamenti di Rrahmani e ).

Nessuno si muove, ma resiste il rebus Demme
Non dovrebbero esserci partenze per quale motivo non sono previsti ulteriori arrivi. Attualmente la squadra non intende considerare neanche quella di Demme che vorrebbe trattenere ritenendolo prezioso nonostante il poco spazio che gli ha concesso finora dopo l’infortunio. Le condizioni difatti per un suo addio non sono : pagare il cartellino ed in caso di prestito è ovvio che tutto l’ingaggio (non di poco conto per il italiano) del metodista. La sensazione è che soltanto una pista estera di buon livello possa cambiare la fase di stallo.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Scelte da noi