Napoli-Sampdoria 3-0: Ancelotti e il miglior Napoli dell’anno. Insigne super

Basta esperimenti: Ancelotti ritrova Insigne e il miglior Napoli dell'anno

Napoli-Sampdoria 3-0: Ancelotti e il miglior Napoli dell’anno. Insigne super

Doveva una risposta a tutti e pure a se stesso, il Napoli, e l’ha data. Di forza e di mestiere, ma pure di tecnica e di buone geometrie. Per una volta, senza neppure esagerare, il miglior Napoli dai tempi della Champions. E gli basta e avanza per un uno-due nel giro di un minuto, che alla Samp non lascia né scampo né speranze. In attesa di tempi migliori, dunque, buona la linea difensiva del secondo posto, con parecchi saluti e pure ringraziamenti a don Fabio Quagliarella e alla sua bella compagnia. Sì, pure ringraziamenti alla Samp che – e non è una gran bella idea – per l’opportunità cambia pelle. Rispetto al consueto, effettivamente, in avvio propone molto meno. Aspetta basso, effettivamente, stringe le linee e si limita a negare al Napoli ogni possibilità di cercare la profondità per vie centrali.

Doriani surclassati

A Giampaolo non farà piacere, ma il modello somiglia parecchio a quello Milan: difesa e ripartenza all’opportunità. Insomma, ci sta qualche cosa da capo, di diverso e pure d’innaturale nel gioco della Doria. Non ci sta sfrontatezza, libertà di pensiero, velocità. Sì, dipende pure dal Napoli, è sicuro, ma ci sta anche la sensazione che pesino e parecchio quei pochi punti che la dividono dalla zona-Champions. Come dire: signori, bello il ricamo, esaltante la ricerca della buona geometria, ma arriva anche il momento che bisogna pensare alla “sostanza”. Al risultato, insomma.

IL TABELLINO

Napoli-Sampdoria 3-0 (primo tempo 2-0)

Marcatori: 25′ pt Milik, 26′ pt Insigne, 44′ st rig. Verdi

Assist: 25′ pt, 26′ pt Callejon

Napoli (4-4-2): Meret; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Hamsik (29′ st Diawara), Zielinski; Insigne (38′ st Verdi), Milik (45′ st Ounas). All. Ancelotti. A direttore sportivo. Ospina, Karnezis, Ghoulam, Luperto, Malcuit, Albiol, Mertens. Allenatore: Ancelotti.

Sampdoria (4-3-1-2): Audero, Bereszynski, Colley, Andersen, Murru, Linetty, Ekdal (28′ st Vieira), Jankto, Ramirez (9′ st Saponara), Quagliarella, Defrel (14′ st Gabbiadini). A direttore sportivo. Rafael, Belec, Tavares, Ferrari, Tonelli, Trimboli, Mpie. Allenatore: Giampaolo

Arbitro: Pairetto di Nichelino

Ammoniti: 28′ st Jankto, 31′ st Murru

Fonte:CalcioMercato.com
Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *