Napoli, Osimhen non rientrerà a breve. Ma Gattuso ha scelto definitivamente sul sostituto

Napoli, Osimhen verso il recupero ma il Covid fa slittare il rientro in gruppo

Nulla allenamento ieri al centro tecnico di Castel Volturno. Dopo la sfida ad ogni modo impegnativa con l’Empoli, Rino Gattuso ha concesso una giornata di riposo, ma la squadra è stata ad ogni modo insieme. L’allenatore ha voluto tutti a pranzo, ad Ercolano, per diverse ore di relax vissute insieme, col sorriso, provando pure in questo modo a superare le tensioni delle ultime partite molto sofferte. Tutti presenti, compreso Arek Milik che la squadra sta provando a cedere in queste ultime giornate (lunedì il Marsiglia potrebbe rilanciare e superare con i bonus i 10mln di euro), ad eccezione di Victor Osimhen, risultato tuttavia positivo al Covid dopo il tampone effettuato in giornata.

Un calvario quello del bomber nigeriano, iniziato il 13 novembre con l’infortunio alla spalla con la nazionale, che dopo ha coinvolto il braccio ed poi la mano con l’infiammazione di alcuni nervi. Attualmente del ritorno a Napoli ad inizio d’anno, per la visita di controllo per controllare i progressi ottenuti nella clinica specializzata in Belgio, Osimhen è risultato positivo, pagando con tutta probabilità i giorni trascorsi in Nigeria per festeggiare il suo compleanno il 29 dicembre e la fine del 2020. In queste due settimane il classe ’98 ha informato lo team medico di ulteriori progressi ed i fastidi – per lo meno nei parecchi km che macina ogni giorno sul tapis roulant – si sono ridotti: praticamente se non fosse per la positività sarebbe con tutta probabilità già in gruppo per ritrovare la condizione. Dovrà attendere (domani è previsto un nuovo tampone), come lui Gattuso che ma per lo meno ha recuperato Mertens: il belga contro la Fiorentina dovrebbe giocare per lo meno una volta.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

NapoliCalcio24.com è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!

Leggi anche