Sassuolo, Locatelli ai saluti ma prima ci sono due grandi obiettivi da conquistare

Sassuolo, Locatelli ai saluti ma prima ci sono due grandi obiettivi da conquistare

Manuel Locatelli lascerà il Sassuolo a fine stagione! Non una vera e propria bomba di mercato ma sicuramente una notizia che farà drizzare le antenne a parecchi grandi club. Alla fine della terza stagione in neroverde, il regista classe ’98 saluterà Sassuolo, il Mapei Stadium, il Mapei Football Center, pronto a iniziare una nuova avventura. Quale sarà la sua prossima destinazione è molto complicato dirlo ma gli interessamenti non vengono a mancare. Prima di tutto quello della Juventus, con Andrea Pirlo, idolo del Loca, pronto ad abbracciarlo. I bianconeri tuttavia dovranno fare i conti con la volontà del Sassuolo che ha palesato di nuovo non solo di essere bottega cara ma di dettare le proprie condizioni e di volerle farle rispettare, pedissequamente!

Carnevali è stato chiaro: Scamacca via solo l’intero cartellino, in caso contrario rimane al Genoa. La Juve non ha raggiunto l’accordo con i neroverdi e ha tirato i remi in barca. E in estate varrà lo stesso diktat sassolese! Locatelli andrà via ma solo a determinate condizioni, solo al prezzo deciso dal Sassuolo. Ad annunciare il congedo del metodista è stato proprio Giovanni Carnevali, nell’intervista concessa a TMW Radio: “Juve o Manchester City? Il mio augurio è che sia una grandissima società: che sia Juve o City o altre di valore mondiale non so. Se lo merita e ha le caratteristiche per ambirci”.

Ha faticato all’inizio a calarsi nella realtà Sassuolo ma in seguito, grazie all’avvento di mister Roberto De Zerbi e grazie all’aiuto del gruppo e dei senatori, è riuscito a tornare il giovane talento ammirato al Milan, spazzando in maniera definitiva via quel ‘maledetto’ o ‘benedetto’ gol alla Juventus. Manuel Locatelli rischiava di diventare il Marco Ferradini della musica, un giocatore one shot, da un grande colpo e via. Ma in questo modo non è. Prima di fare le valigie tuttavia il Loca ha due grandi obiettivi da conquistare, su cui è concentratissimo: l’Europa con il Sassuolo e l’Europeo con la Nazionale!

Ha faticato all’inizio a calarsi nella realtà Sassuolo ma in seguito, grazie all’avvento di mister Roberto De Zerbi e grazie all’aiuto del gruppo e dei senatori, è riuscito a tornare il giovane talento ammirato al Milan, spazzando in maniera definitiva via quel ‘maledetto’ o ‘benedetto’ gol alla Juventus. Manuel Locatelli rischiava di diventare il Marco Ferradini della musica, un giocatore one shot, da un grande colpo e via. Ma in questo modo non è. Prima di fare le valigie tuttavia il Loca ha due grandi obiettivi da conquistare, su cui è concentratissimo: l’Europa con il Sassuolo e l’Europeo con la Nazionale!

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

NapoliCalcio24.com è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!

Leggi anche