FOCUS TMW - Le 20 proprietà di Serie A, dai fondi di investimento alla Cina o gli Stati Uniti

FOCUS TMW – Le 20 proprietà di Serie A, dai fondi di investimento alla Cina o gli Stati Uniti

Sono finiti i tempi del Borgorosso Football Club, allorchè Alberto Sordi interpretava il ruolo di un patron che cercava ogni modo per migliorare la classifica della propria squadra, pure sacrificando i propri bene per comprare Omar Sivori. Dagli anni settanta in dopo i numeri uno erano pure scanzonati, macchiette dell’Italia che ce la stava facendo e che, dopo aver guadagnato molto, avevano intenzione di ridare qualche cosa, salvo dopo lasciarsi prendere la mano e correre il rischio pure la bancarotta.

Nulla più Costantino Rozzi oppure Romeo Anconetani, a questo punto il calcio è gestito da veri e proprie forze economiche. Da Suning, pure se la contrattazione con BC Partners prosegue, all’Exor degli Agnelli. Oppure il fondo Elliott per il Milan, i nuovi americani (non tuttavia certi) dello Spezia dopo i parecchi anni di Volpi, oppure gli arrivi di Commisso e Friedkin. Paradossalmente i Lotito, i De Laurentiis e i Percassi, più vicini alla tradizione del mondo del pallone italiano, sono i presidenti che hanno i conti migliori.

TMW nella giornata odierna approfondisce il tema delle proprietà, dalle 13.15 ogni 30 minuti, spiegando quali sono gli scenari attuali e quelli futuri per la gestione dei club delle venti squadre di Serie A.

TMW nella giornata odierna approfondisce il tema delle proprietà, dalle 13.15 ogni 30 minuti, spiegando quali sono gli scenari attuali e quelli futuri per la gestione dei club delle venti squadre di Serie A.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

NapoliCalcio24.com è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!

Leggi anche