Juve, iniziata la missione Porto. E il rientro di Cuadrado è indispensabile

Juve, iniziata la missione Porto. E il rientro di Cuadrado è fondamentale

Missione Porto in maniera definitiva al via. È iniziato il breve avvicinamento in casa Juventus alla cruciale partita di Coppa Campioni dell’Allianz Stadium che vale il passaggio ai quarti di finale della massima competizione europea. Obiettivo: rimontare, fra le mura amiche, la sconfitta per 2-1 dell’andata all’Estádio do Dragão. Archiviata il successo convincente contro la Lazio, la domenica alla Continassa è stata caratterizzata da una seduta di scarico per chi è stato impegnato durante la partita con i biancocelesti e lavoro sul possesso palla viceversa per il resto del gruppo. Da valutare le condizioni di Chiellini e De Ligt, entrambi in forse per l’incontro della serata di domani. Chi ci sarà viceversa è Juan Cuadrado rientrato proprio nel trionfo contro la Lazio e giocatore preziosissimo per Andrea Pirlo e la sua Juventus.

RIENTRO FONDAMENTALE – L’ultima apparizione del colombiano era datata 13 febbraio: stadio Diego Armando Maradona di Napoli, 45 minuti prima di alzare bandiera bianca. Il giorno successivo l’esito degli esami che hanno mostrato una lesione di basso grado del bicipite femorale della coscia destra. Mancavano tre giorni alla partita di Oporto che Cuadrado ha, logicamente, saltato. E proprio il lavoro di recupero da parte dello team juventino dell’ex Chelsea e Fiorentina è andato in direzione europea con la volontà di riaverlo al servizio, nelle migliori condizioni possibili, per la sfida di ritorno. Scopo raggiunto con 70 minuti disputati con la Lazio per riprendere confidenza col rettangolo verde e proiettarsi alla partita di Champions. E per Andrea Pirlo è un ritorno indispensabile considerato il peso nell’economia del gioco bianconero dell’esterno colombiano. Già contro i biancocelesti si è vista la differenza. Dopo i primi 20 minuti di estrema difficoltà con diversi possessi persi che hanno concesso possibilità pericolose alla squadra di Simone Inzaghi, il nativo di Necoclí ha alzato il rendimento offrendo soluzioni di passaggio ai compagni, ma pure fornendo quella qualità in uscita bassa che tanto è mancata nelle ultime settimane alla Vecchia Signora. Cuadrado sa dare equilibrio ai suoi ma pure rompere quello avversario. E la Juve, di lui, non può fare a meno. Pure per tale motivo, il suo rientro verso il dentro o fuori con il Porto, ha un sapore dolcissimo.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio