Milan-Ibrahimovic, l’attesa per il rientro sul terreno di gioco e per il rinnovo del contratto

Milan-Ibrahimovic, l’attesa per il rientro in campo e per il rinnovo contrattuale

Il Milan aspetta il ritorno sul terreno di gioco di Zlatan Ibrahimovic. Il leader dei rossoneri è fuori per infortunio e dopo aver saltato le gare contro Udinese e Verona, sarà obbligato a restare ai box pure contro Manchester United e Napoli. In seguito ad inizio della prossima settimana ci sarà un nuovo controllo medico per l’attaccante e se dovesse andare bene, lo svedese intensificherà gli allenamenti per provare ad esserci contro lo United a San Siro, nella gara di ritorno, oppure al massimo contro la Fiorentina prima della sosta per le nazionali. Nell’occasione più adatta di nazionale, in Svezia si fa sempre più forte la voce di un ritorno di Zlatan dopo cinque anni di assenza dall’ultima gara con la casacca svedese. Al Milan ciononostante sono sempre più sicuri di voler effettuare il rinnovo de l’accordo prossimo al termine di Ibrahimovic, al di là degli infortuni. Zlatan ha saltato la metà delle partite di campionato ma l’importanza del giocatore va al di là della singola gara. Ibra è molto importante per la crescita del gruppo, per la capacità di estrarre il meglio dai compagni e di alzare il livello di competitività di tutti. Ecco perché la dirigenza vorrebbe allungargli di come minimo un altro campionato l’accordo e recentemente Ibra ha lanciato messaggi chiari: “Se Paolo vorrebbe avere, io ci sono”. Nel frattempo il Milan domai sera giocherà in casa dei Red Devils, match valido per l’andata degli ottavi di Europa League, tuttavia con tante assenze. Non ci saranno Ibra, Mandzukic, Bennacer e Calhanoglu. Tornano viceversa Tonali e Theo Hernandez, quest’ultimo ieri si è allenato in gruppo, mentre nella giornata odierna si prenderà una decisione sull’utilizzo di Rebic.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio