Roma, 2021 da Europa League. Con Shakhtar e Napoli si delinea il futuro

Roma, 2021 da Europa League. Con Shakhtar e Napoli si delinea il futuro

Ci risiamo. La Roma e Fonseca non sembrano trovare pace e l’equilibrio tanto ricercato e decantato dall’allenatore portoghese pare esser presente a Trigoria ma solo a parole. L’esempio migliore è dato dalla bella vittoria con lo Shakhtar alla quale la squadra giallorossa non è riuscita a dare seguito al Tardini perdendo 2-0 con il Parma. Uno stop che pone l’accento su un rendimento molto, forse troppo altalenante, in questo 2021. La velocità di crociera del nuovo anno in casa Roma, difatti, porta all’Europa League. Tredici gare giocate in campionato, 7 vittorie, 2 pareggi e 4 sconfitte su 7 totali nell’intera stagione. La classifica dell’anno solare vede i giallorossi al 6° posto con 23 punti, solo il Milan ha frenato oltre facendone uno in meno e piazzandosi in settima posizione. Gli impegni europei non concedono soste, ma il cambio di passo deve esserci se i giocatori di Fonseca vogliono concorrere per un posto in Champions nella prossimo anno. E la corsa della Roma è su Lazio e Napoli, con azzurri e biancocelesti che nel 2021 hanno conquistato 25 punti (la squadra di Inzaghi con una gara in meno rispetto agli altri). Atalanta, Juve e Inter viaggiano troppo più veloce e l’alibi degli impegni europei in casa Roma regge fino a il signor punto. Dzeko e compagni nel nuovo anno hanno giocato 17 gare, solo la Lazio ne ha disputate meno con 16 (ma come detto con una partita da recuperare, quella con il Torino). Tutte le altre che ricoprono le prime sette posizioni della classifica hanno giocato quanto i giallorossi (Inter 17) o addirittura oltre, vedi Juventus (20), Napoli (20), Atalanta (20) e Milan (18). Il calendario compresso causa Covid non aiuta nessuno e a pesare sulla situazione della Roma ci sono gli infortuni (46 da inizio stagione). Fonseca dovrà dunque giocarsi le prossime due gare (Shakhtar e Napoli) decisive per il futuro dell’anno e della sua permanenza in giallorosso con giocatori in apnea e altri acciaccati. Se in Ucraina la squadra arriverà forte del vantaggio acquisito nella gara d’andata, domenica all’Olimpico contro il Napoli non potrà permettersi di gestire il match. Il passo falso di Parma non consente un altro stop, soprattuto contro gli uomini di Gattuso, pure loro a 50 punti ma con la partita della discordia con la Juventus tuttavia da recuperare. Con sei punti in queste gare gli azzurri staccherebbero la Roma nella corsa alla Champions, rilegandola all’Europa League o ancor peggio alla Conference League. Due tornei che farebbero saltare il banco in panchina e nei conti già dilaniati dalla pandemia e dai debiti.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio