Milan, ripartono nella giornata odierna gli allenamenti. Le ultime 10 gare per il sogno Champions

Milan, ripartono oggi gli allenamenti. Le ultime 10 partite per il sogno Champions

Il Milan riparte nella giornata odierna a Milanello per cominciare a preparare la partita alla Sampdoria in programma sabato 3 aprile a San Siro. Allenamenti con solamente sette calciatori per le assenze dei convocati dalle rispettive nazionali, ma Stefano Pioli da nella giornata odierna potrà cominciare a lavorare con Tomori, Hernandez, Antonio Donnarumma, Meité, Castillejo, Tatarusanu e Tonali, quest’ultimo tornato prima dalla Nazionale Under 21 a causa dei tre turni di squalifica. Per il Milan saranno dieci giornate di fuoco, perché dovrà resistere agli assalti di Juve, Atalanta, Napoli, Roma e Lazio e condurre a fine un piazzamento Champions che manca da sette anni. Per motivi economici, di calciomercato e di appeal, tornare nella manifestazione internazionale più importante al mondo servirà per la crescita del progetto Elliott e per il ritorno dei rossoneri in pianta stabile fra i grandi club europei. Per tale motivo a Milanello ci sta massima concertazione, e in attesa del rientro dei nazionali, Pioli potrebbe contare pure su Leao e Rebic in ottica della Samp. Il croato è quello oltre di tutti nella riabilitazione post infortunio, ma servirà prima attendere la sentenza sulla squalifica di due giornate rimediate contro il Napoli. Nel caso in cui il ricorso del Milan dovesse andare in porto (verrà discusso domani), Rebic potrebbe giocare contro i blucerchiati. Pure Leao dovrebbe riuscirci e rappresenterebbe una valida alternativa nel reparto avanzato. Bisogna tuttavia attendere per rivedere Romagnoli, Maldini e Calabria, mentre per Mandzukic si tenterà per la convocazione contro la Sampdoria ma realisticamente potrebbe esibirsi alla partita contro il Parma il dieci aprile.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio