In questo modo Aurelio De Laurentiis e il Napoli preparano il loro anno zero: sarà rivoluzione totale

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Così Aurelio De Laurentiis e il Napoli preparano il loro anno zero: sarà rivoluzione totale

Il Napoli è preparato. Per un anno zero, per fare veramente la rivoluzione. Forse per la prima volta, Aurelio De Laurentiis ha come intento di far tabula rasa del progetto che è stato, far cassa e ripartire. Lo ha già fatto in passato, in ogni ciclo con modalità diverse. I campioni per Rafa Benitez, i senatori e i titolarissimi per Maurizio Sarri. Con Carlo Ancelotti o viceversa la rivoluzione è stata a metà, forse pure perché l’obiettivo Scudetto era stato accarezzato anteriormente e ADL ha preso la decisione di prendere uno dei migliori della storia recente del mondo del pallone italiano e di puntellare una formazione già forte. Lì si è spezzato qualche cosa nell’intenzione, nel progetto e nel processo, sicché Gennaro Gattuso si è caricato sulle spalle, a stagione in corsa, una formazione che tutto sommato non è mai stata sua, mai costruita fino alla fine per lui.

Ripartenza Ci sarà una nuova guida tecnica e le ultime dicono che Ivan Juric sia un serio candidato per guidare il Napoli che verrà. De Laurentiis sogna un grande ritorno come Sarri o Benitez, è vero, oppure un tecnico già affermato come Simone Inzaghi o Paulo Fonseca, ma dall’altra parte ha pure un’altra idea. Ciclo nuovo tecnico nuovo. Uno con cui ripartire e ricostruire, sicché il tecnico dell’Hellas Verona, o magari Vincenzo Italiano dello Spezia, sono nomi che rispondono a questa filosofia. E la dirigenza? Radiomercato dice che le riflessioni su Cristiano Giuntoli non vengono a mancare, che la società potrebbe ristrutturarsi internamente con un ruolo di maggior responsabilità per Maurizio Micheli oppure andare a prendere un direttore sportivo pure lui in crescita. Tuttavia la decisione su Giuntoli da parte della proprietà non è tuttavia definita e definitiva, sicché pure lì non ci sono certezze.

Via in parecchi Sarà un’estate senza incedibili. Ospina, Koulibaly, Maksimovic (a scadenza), Hysaj (a scadenza), Mario Rui, Ghoulam, Fabian Ruiz, Bakayoko, Lobotka, magari anche Osimhen. Parecchi in questa lista vengono a mancare, perché la società ha preso la decisione di non mettere i paletti all’addio praticamente di nessuno, o quasi, e di ricostruire. Di far cassa e di ripartire. De Laurentiis non è chiaramente soddisfatto del corso delle ultime due stagioni, sicché è preparato per il suo anno zero. Questa volta davvero, in maniera definitiva.

Via in parecchi Sarà un’estate senza incedibili. Ospina, Koulibaly, Maksimovic (a scadenza), Hysaj (a scadenza), Mario Rui, Ghoulam, Fabian Ruiz, Bakayoko, Lobotka, magari anche Osimhen. Parecchi in questa lista vengono a mancare, perché la società ha preso la decisione di non mettere i paletti all’addio praticamente di nessuno, o quasi, e di ricostruire. Di far cassa e di ripartire. De Laurentiis non è chiaramente soddisfatto del corso delle ultime due stagioni, sicché è preparato per il suo anno zero. Questa volta davvero, in maniera definitiva.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

NewsLetter

Ultime News

trending

Scelte da noi