Le big spagnole su Fabian Ruiz: "Sono soddisfatto al Napoli, ho tuttavia 2 anni di contratto"

Atletico Madrid, Fabian Ruiz il grande sogno per il centrocampo. In corsa anche Real e Barça

Contro la Georgia ha disputato la sua decima partita con la Nazionale spagnola. Fabian Ruiz, giocatore della fascia centrale del campo del Napoli, spera di diventare un punto inamovibile in futuro: “Ora sono molto contento di essere di moda Nazionale, è un sogno per me. E sono molto soddisfatto pure al Napoli, ove mi restano due anni di contratto. Penso solo alla sfida di mercoledì, che sarà molto difficile e dobbiamo vincerla”, ha riferito in conferenza stampa.

Dopo 6-0 contro la Germania sono arrivati un pareggio e una vittoria sofferta. C’è qualche preoccupazione?
Non siamo preoccupati. Stiamo facendo ciò che ci chiede il tecnico. Non è facile vincere in Nazionale, ma la cosa più positiva è che la squadra non si arrende mai. Speriamo che nelle prossime gare le cose ci girino bene dall’inizio”.

Ti piacerebbe ancora giocare l’Europeo o l’Olimpiade?
“Giocare queste competizioni è sempre bello, tutti vorrebbero esserci. Ma scaturirà da Luis Enrique e de la Fuente. I Giochi sono tuttavia lontani, pensiamo solo a mercoledì, a prendere i tre punti contro il Kosovo”.

Come appare LaLiga dall’Italia? Perché internazionali come Fabián, Dani Olmo, Ferran, Morata, Porro e altri sono andati via?
“È uno dei campionati più competitivi al mondo, con grandi calciatori e club. Ogni giocatore cerca il meglio per il suo futuro, un vantaggio. E ogni tanto devi partire. Cerchiamo la nostra felicità, il nostro lavoro. Ma LaLiga è fra i tre migliori campionati al mondo”.

Ti piacerebbe ancora giocare l’Europeo o l’Olimpiade?
“Giocare queste competizioni è sempre bello, tutti vorrebbero esserci. Ma scaturirà da Luis Enrique e de la Fuente. I Giochi sono tuttavia lontani, pensiamo solo a mercoledì, a prendere i tre punti contro il Kosovo”.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio