Fiorentina, in estate l'addio di Milenkovic: il suo futuro fra Italia e Premier League

Fiorentina, in estate l'addio di Milenkovic: il suo futuro tra Italia e Premier League

Nikola Milenkovic, in concreto, ha preso commiato in anticipo dalla Fiorentina (i più maliziosi diranno che forse l’aveva già fatto…) con una lunga intervista riportata dal sito ufficiale viola in cui è il centrale serbo a parlare al passato della sua esperienza in terra toscana, non lasciando troppo spazio alle interpretazioni visto l’accordo quasi scaduto al 2022 e un rinnovo nel frattempo mai giunto. Inevitabile perciò che nella prossima estate per lui sia cessione, con le pretendenti che di certo non vengono a mancare, in Italia e non solo. Un suo noto estimatore è Pioli, che l’ha lanciato ai tempi di Firenze e lo accoglierebbe volentieri pure al Milan qualora riuscisse a venir confermato in panchina, ma non è da escludere che pure sull’altra sponda di Milano, quella festante dell’Inter, non tornino ad accendersi sirene sul suo conto. Un estimatore di Milenkovic è sicuramente Mourinho: non è da escludere che il neo-allenatore della Roma chieda uno sforzo alla proprietà per sistemare una difesa apparsa troppo fragile, e il profilo del classe ’97 è di quelli che apprezza sin dai tempi del Manchester United. Proprio i Red Devils sembrano rappresentare l’opzione attuale più credibile in terra inglese, pure se i rapporti in essere del procuratore Ramadani portano a non scartare a priori né sottovalutare un’ipotesi Chelsea. Le soluzioni, insomma, sembrerebbero non mancare e nessuna di queste porta ad una permanenza di Milenkovic alla Fiorentina. Quella sembrava evaporata già da tempo, ben prima che lo lasciasse trasparire l’intervista di ieri.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio