Lazio, nella giornata odierna amichevole a Twente: Sarri vorrebbe avere risposte. E aspetta novità dal mercato…

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Lazio, oggi amichevole a Twente: Sarri vuole risposte. E aspetta novità dal mercato...

L’ombra che spunta dall’angolo è quella dell’Empoli, il primo avversario che la Lazio affronterà nell’esordio in campionato il 21 agosto. Vengono a mancare quindici giorni al ritorno di Sarri al Castellani e nella giornata odierna i tifosi biancocelesti capiranno a che punto sia la squadra: appuntamento alle 19.30 in casa del Twente, durante l’incontro visibile su Lazio Style Channel e Sky Sport Calcio. Gli ultimi due test contro Padova e Keppen, terza serie tedesca) sono stati purtroppo negativi: non tanto nei risultati, due pareggi per 1-1, quanto nelle prestazioni, decisamente sottotono e lontane dalle aspettative di Sarri. Che nella giornata odierna, nel primo vero esame da grande contro il Twente, attende segnali e risposte. Il giro palla e le posizioni da tenere sul terreno di gioco sono nella maniera più assoluta da migliorare, come è logico che sia, mentre lo gruppo è più soddisfatto di come la squadra, in fase di non possesso, abbia imparato ad attaccare in avanti, portando la linea difensiva a centrocampo. 

L’ombra che spunta dall’angolo è quella dell’Empoli, il primo avversario che la Lazio affronterà nell’esordio in campionato il 21 agosto. Vengono a mancare quindici giorni al ritorno di Sarri al Castellani e nella giornata odierna i tifosi biancocelesti capiranno a che punto sia la squadra: appuntamento alle 19.30 in casa del Twente, durante l’incontro visibile su Lazio Style Channel e Sky Sport Calcio. Gli ultimi due test contro Padova e Keppen, terza serie tedesca) sono stati purtroppo negativi: non tanto nei risultati, due pareggi per 1-1, quanto nelle prestazioni, decisamente sottotono e lontane dalle aspettative di Sarri. Che nella giornata odierna, nel primo vero esame da grande contro il Twente, attende segnali e risposte. Il giro palla e le posizioni da tenere sul terreno di gioco sono nella maniera più assoluta da migliorare, come è logico che sia, mentre lo gruppo è più soddisfatto di come la squadra, in fase di non possesso, abbia imparato ad attaccare in avanti, portando la linea difensiva a centrocampo. 

Mentre nella giornata odierna si aspettano risposte dal campo, mister Sarri è molto vigile pure sul mercato. Perché la squadra della Lazio, le cui operazioni sono bloccate dall’indice di liquidità (servono 25-30 milioni per sbloccarlo), deve essere tuttavia completata. Vengono a mancare dai 2 ai 4 elementi: un intermedio (Basic del Bordeaux, 7 milioni più 3 di bonus) e per lo meno un esterno d’attacco, che diventerebbero due se dovesse concretizzarsi la vendita di Correa, che piace in Inghilterra e all’Inter di Inzaghi. Queste sono le priorità che sicuramente, in un modo o nell’altro, il diesse Tare riuscirà a soddisfare. In seguito ci sarebbe da discutere della difesa, perché Sarri ha bocciato Vavro e Kamenovic, il 21enne serbo che la Lazio girerà a titolo temporaneo per tesserare un altro extracomunitario, il suo connazionale Kostic. Nel gioco delle coppie dei centrali, con Acerbi e Radu a sinistra, sulla fascia destra c’è il solo Patric, che in questi anni non ha palesato di essere super affidabile. A sinistra Fares non ha convinto, ci sarebbe il solo Hysaj. Serve bene intervenire? Sì.

Per regalare a Sarri gli ultimi elementi la Lazio deve fare cassa. Con Correa, che ha chiesto la vendita (non andrà via per meno di 30 milioni), e con i parecchi calciatori in esubero. Molti di loro hanno richieste dalla Serie B, ma da Formello filtra che alcuni, il gruppetto ex Salernitana, stiano aspettando la vendita definitiva del club per poter tornare in granata e restare nella serie A appena conquistata. Senza interruzione l’elenco completo: Adamonis (verso Cosenza), Palombi (interessa a Lecce e Ternana), Rossi, Falbo, Lombardi (Cremonese e Spal), André Anderson, Cecerelli, Gondo (Como), Kiyine (Venezia e Parma), Maistro, Casasola (Frosinone), Dzicek (la scorsa stagione aveva avuto problemi cardiaci), Durmisi, Lukaku, Armini (Piacenza), Adekanye, Djavan Anderson, Cerbara, Ndreka e la coppia Fares-Jony, che non sono proprio esuberi ma sono sul mercato.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

NewsLetter

Ultime News

trending

Scelte da noi