Improta esalta Anguissa: "Napoli, finalmente hai trovato il calciatore che mancava da anni"

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Improta esalta Anguissa: "Napoli, finalmente hai trovato il giocatore che mancava da anni"

Gianni Improta esalta Zambo Anguissa, ultimo giunto in casa Napoli che all’esordio contro la Juventus – sabato scorso allo stadio Maradona – è risultato fra i migliori sul terreno di gioco. Improta, fra i migliori calciatori del Napoli fra gli anni ’60 e ’70, ha in questo modo commentato la decisione della società partenopea di puntare sul mediano camerunese: “Mi è piaciuto tanto ma pure in forza di un aspetto vitale: erano anni che un po’ tutti, nel momento in cui vedevamo gli allenatori che si sono avvicendati alla guida del Napoli, dicevano che ci voleva un giocatore che sapesse fare la doppia fase. Io penso che dopo qualche anno siamo riusciti a trovare l’elemento corretto, che diventa l’ago della bilancia per ciò che riguarda Spalletti per le squadre che va a incontrare – ha riferito nell’intervista concessa a ‘Radio Marte’ -. Può fare il secondo di centrocampo ma può giocare pure a tre. Penso che sia arrivata la ciliegina sulla torta. Il calciatore fa tutto in maniera semplice e lineare, non ha sbagliato quasi niente e ha una forza fisica bella da vedere. Ha recuperato 3-4 volte la palla sradicandola dai piedi della squadra avversaria. Penso che il Napoli abbia trovato l’uomo corretto”.

Gianni Improta esalta Zambo Anguissa, ultimo giunto in casa Napoli che all’esordio contro la Juventus – sabato scorso allo stadio Maradona – è risultato fra i migliori sul terreno di gioco. Improta, fra i migliori calciatori del Napoli fra gli anni ’60 e ’70, ha in questo modo commentato la decisione della società partenopea di puntare sul mediano camerunese: “Mi è piaciuto tanto ma pure in forza di un aspetto vitale: erano anni che un po’ tutti, nel momento in cui vedevamo gli allenatori che si sono avvicendati alla guida del Napoli, dicevano che ci voleva un giocatore che sapesse fare la doppia fase. Io penso che dopo qualche anno siamo riusciti a trovare l’elemento corretto, che diventa l’ago della bilancia per ciò che riguarda Spalletti per le squadre che va a incontrare – ha riferito nell’intervista concessa a ‘Radio Marte’ -. Può fare il secondo di centrocampo ma può giocare pure a tre. Penso che sia arrivata la ciliegina sulla torta. Il calciatore fa tutto in maniera semplice e lineare, non ha sbagliato quasi niente e ha una forza fisica bella da vedere. Ha recuperato 3-4 volte la palla sradicandola dai piedi della squadra avversaria. Penso che il Napoli abbia trovato l’uomo corretto”.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

NewsLetter

Ultime News

trending

Scelte da noi