Napoli, a Leicester col dubbio Insigne e non solo: la complicata vigilia di Spalletti

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Napoli, a Leicester col dubbio Insigne e non solo: la complicata vigilia di Spalletti

Inizia da Leicester il cammino europeo del Napoli. Un match subito chiave per il primo posto nel girone, nell’anno in cui vincere il raggruppamento porta direttamente agli ottavi di finale mentre il secondo posto alla partita dei sedicesimi contro le terze dei gironi Champions. La squadra di Spalletti è attesa da un compito tutt’altro che agevole, contro l’unica squadra che sulla carta era con tutta probabilità da evitare al sorteggio: il Leicester, giunto quinto in Premier League ad un punto dal Chelsea, a metà maggio ha battuto 1-0 il proprio i blues in finale di FA Cup (eliminando anteriormente pure lo United), ed il 7 agosto ha battuto 1-0 anche il Manchester City trionfando in questo modo nel Community Shield.

Inizia da Leicester il cammino europeo del Napoli. Un match subito chiave per il primo posto nel girone, nell’anno in cui vincere il raggruppamento porta direttamente agli ottavi di finale mentre il secondo posto alla partita dei sedicesimi contro le terze dei gironi Champions. La squadra di Spalletti è attesa da un compito tutt’altro che agevole, contro l’unica squadra che sulla carta era con tutta probabilità da evitare al sorteggio: il Leicester, giunto quinto in Premier League ad un punto dal Chelsea, a metà maggio ha battuto 1-0 il proprio i blues in finale di FA Cup (eliminando anteriormente pure lo United), ed il 7 agosto ha battuto 1-0 anche il Manchester City trionfando in questo modo nel Community Shield.

Spalletti ha vissuto pure un avvicinamento molto complicato, prima per la deroga da ottenere dal governo inglese per diversi big, dopo per i parecchi calciatori usciti acciaccati dalla partita alla Juventus. Ieri Insigne e Mario Rui non si sono allenati ed è molto complicato immaginarli sul terreno di gioco domani dall’inizio della gara. Nel reparto avanzato potrebbe esserci la prima da titolare per Lozano, nel tridente con Osimhen e Politano, mentre con Fabian ed Anguissa si giocano un posto Elmas e Zielinski, sulla via del recupero dopo i 20 minuti con la Juventus. Nel reparto arretrato probabile turno di riposo per Manolas: spazio a Rrahmani con Koulibaly, Di Lorenzo in posizione esterna di destra ed a sinistra il dubbio sul sostituto di Mario Rui con Juan Jesus che se la gioca con Malcuit. L’allenamento conclusivo odierno aiuterà l’allenatore a sciogliere i parecchi dubbi.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

NewsLetter

Ultime News

trending

Scelte da noi