Napoli, il primo turnover di Spalletti: come minimo cinque cambi per lo Spartak

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Napoli, il primo turnover di Spalletti: almeno cinque cambi per lo Spartak

Dopo il pari in remuntada col Leicester, il Napoli riceve lo Spartak Mosca con l’obiettivo della prima vittoria europea dell’anno contro gli uomini di Rui Vitoria, in imbarazzo dopo un problematico inizio di stagione. L’allenatore del Napoli proverà pure a gestire le forze, come annunciato già dopo la partita con il Cagliari, dopo un periodo particolarmente pieno di impegni molto impegnativo che dopo si concluderà a Firenze con l’ultima trasferta prima della pausa per le nazionali. Per gli azzurri un match tuttavia da non sottovalutare, includendo nella considerazione che i russi sono sulla carta la terza forza del girone nonostante la sconfitta rocambolesca ed non meritata dello Spartak alla prima giornata col Legia.

Dopo il pari in remuntada col Leicester, il Napoli riceve lo Spartak Mosca con l’obiettivo della prima vittoria europea dell’anno contro gli uomini di Rui Vitoria, in imbarazzo dopo un problematico inizio di stagione. L’allenatore del Napoli proverà pure a gestire le forze, come annunciato già dopo la partita con il Cagliari, dopo un periodo particolarmente pieno di impegni molto impegnativo che dopo si concluderà a Firenze con l’ultima trasferta prima della pausa per le nazionali. Per gli azzurri un match tuttavia da non sottovalutare, includendo nella considerazione che i russi sono sulla carta la terza forza del girone nonostante la sconfitta rocambolesca ed non meritata dello Spartak alla prima giornata col Legia.

LE ROTAZIONI – Spalletti potrebbe cambiare come minimo cinque elementi rispetto all’ultima gara con il Cagliari, con i 5 cambi dopo per allargare il turnover o rilanciare sul terreno di gioco alcuni big in base a come si metterà l’incontro. Fra i pali potrebbe rivedersi Meret, che ha recuperato totalmente l’infortunio, dopo spazio nuovamente a Manolas, in coppia con Koulibaly, con una possibile opportunità per Malcuit (con lo spostamento di Di Lorenzo a sinistra o la conferma di Mario Rui). La conferenza con la stampa di oggi di Spalletti ci darà più indicazioni sulle condizioni di Demme che potrebbe far rifiatare Fabian (in una staffetta con Anguissa a quel punto). Nel reparto avanzato nessun dubbio su Osimhen, Insigne e pure su Lozano, che si alterna ora mai con Politano. Da sotto punta Zielinski è favorito su Elmas: Spalletti è stato chiaro sulla necessità del polacco di giocare per ritrovare la miglior condizione.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

NewsLetter

Ultime News

trending

Scelte da noi