Kean e Szczesny lanciano la Juve nella quarta vittoria di fila: altro 1-0 e Roma sconfitta

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Kean e Szczesny lanciano la Juve nella quarta vittoria di fila: altro 1-0 e Roma sconfitta

Spezia, Sampdoria, Torino e ora pure Roma. La Juventus centra la quarta vittoria di fila in campionato e fa un altro piccolo passo in avanti in classifica recuperando punti sia sulla Roma stessa che sull’Inter, avversaria domenica prossima a San Siro. A decidere l’incontro è Moise Kean, fortunato in concomitanza della deviazione sottoporta, ma posizionato, come si suol dire in questi casi, nel posto corretto attualmente corretto e la parata, altrettanto decisiva, di Szczesny, bravo a ipnotizzare Veretout dal dischetto.

Spezia, Sampdoria, Torino e ora pure Roma. La Juventus centra la quarta vittoria di fila in campionato e fa un altro piccolo passo in avanti in classifica recuperando punti sia sulla Roma stessa che sull’Inter, avversaria domenica prossima a San Siro. A decidere l’incontro è Moise Kean, fortunato in concomitanza della deviazione sottoporta, ma posizionato, come si suol dire in questi casi, nel posto corretto attualmente corretto e la parata, altrettanto decisiva, di Szczesny, bravo a ipnotizzare Veretout dal dischetto.

Juve sporca ma vincente.
Per avere la meglio della Roma e conquistare un’altra vittoria è stata sufficiente una delle Juventus meno performanti dell’anno. Poche possibilità costruite, un gol realizzato in maniera fortunosa e parecchi, tantissimi errori tecnici che hanno condizionato lo sviluppo della manovra bianconera. Madama che ma pare ora mai aver registrato i meccanismi difensivi e ha impedito all’attacco di Mourinho di trovare la via del gol. Complice pure un intervento salva risultato di Szczesny che sì, adesso ha realmente fatto recuperare alla Juve i punti persi contro Udinese e Napoli.

Kean al posto corretto nel momento corretto, Szczesny regala altri punti.
Il portiere e l’attaccante: è passato da loro il trionfo contro i giallorossi nella notte dell’Allianz Stadium. Il primo, come detto, al posto corretto nel momento corretto e fortunato nella carambola che ha fatto incocciare la sfera sulla sua fronte dopo la zuccata di Bentancur. In seguito Kean si è messo a combattere contro i giocatori di difesa avversari cercando di tener su il pallone e ha mancato per pochissimo la doppietta non riuscendo a infilare da due passi Rui Patricio dopo la respinta sulla rovesciata di Bernardeschi. Il secondo, decisivo di nuovo dopo le parate contro Milan e Spezia, protagonista nell’azione del penalty giallorosso tanto discussa: fallo in ritardo su Mkhitaryan ma dopo perfetto nel vincere la battaglia mentale, e tecnica, contro un rigorista coi fiocchi come Veretout. Quarta vittoria di fila in campionato e altri punti in cascina: questa volta nel segno di Kean e Szczesny.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

NewsLetter

Ultime News

trending

Scelte da noi