ESCLUSIVA TMW – Corbo (Repubblica): “Sarri non merita fischi a Napoli. La stima è rimasta”

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
ESCLUSIVA TMW - Corbo (Repubblica): “Sarri non merita fischi a Napoli. La stima è rimasta”

Antonio Corbo, corrispondente a Napoli de La Repubblica, nell’intervista concessa a TuttoMercatoweb.com ha presentato la gara di domani fra la squadra di Spalletti e la Lazio. Ponendo l’attenzione sul ritorno al ‘Maradona’ di Maurizio Sarri.

Antonio Corbo, corrispondente a Napoli de La Repubblica, nell’intervista concessa a TuttoMercatoweb.com ha presentato la gara di domani fra la squadra di Spalletti e la Lazio. Ponendo l’attenzione sul ritorno al ‘Maradona’ di Maurizio Sarri.

Sarri domani tornerà a Napoli per la seconda volta da avversario. Che effetto farà al pubblico?
“Inevitabilmente fa effetto, ma molto attenuato rispetto a prima. Negli ultimi tempi, in maggior misura dopo la Juventus, Sarri si è costruito un’immagine diversa. Non è più il bravo e leggendario allenatore del triennio. L’accusa di tradimento tuttavia è svanita e la stima da parte della città rimane”

Fischi o applausi? Che accoglienza riceverà?
”Il rancore non ci sta più. Non credo arriveranno fischi, non li meriterebbe. Ha lasciato un ottimo ricordo. Pure se, allorchè è andato via, è stato contraddittorio nelle dichiarazioni. Per tale motivo la gente ha reagito in un determinato modo. Parlava di Napoli come del suo grande amore, ma in seguito all’improvviso ha accettato il Chelsea disquisendo di soldi. Che stonano con i sentimenti”.

La Lazio è una realtà più vicina a Napoli rispetto a quelle di Chelsea e Juventus. D’accordo su chi dice che questa è la sua dimensione?
“No no, ha trovato il successo lo scudetto con la Juventus e ha insospettabile capacità di adattamento. Fra la disfatta e la linea difensiva delle sue idee finalmente arriva al compromesso. L’ha fatto nel Chelsea e ai bianconeri. Pure nella giornata odierna alla Lazio, il suo gioco mi pare meno integralista di come era una volta. Sarri è il miglior allenatore allorchè deve preparare la squadra nei giorni feriali in settimana. La domenica in partita, se la squadra trovava delle difficoltà, ha dei limiti. Mi ricordo le gare contro Gasperini, che serrava gli spazi: Sarri non accetta il disagio tattico e, allorchè le cose non vanno bene, prova giustificarsi con aspetti psicologici, mai tattici”.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

NewsLetter

Ultime News

trending

Scelte da noi