Atalanta-Gasperini 'quasi' a vita. E il Napoli può rappresentare un altro punto di svolta

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Atalanta-Gasperini 'quasi' a vita. E il Napoli può rappresentare un altro punto di svolta

L’affermazione contro il Napoli nel 2016 se la ricordano tutti: 6 punti in 6 gare fino a quel momento e un bel po’ di tensione nell’aria. Gian Piero Gasperini era in dubbio e la sua storia d’amore con gli orobici sembrava già giunta alla fine prima di cominciare. Il successo coi partenopei ma cambiò tutto, l’1-0 firmato da Petagna diede il via a un percorso straordinario. Ironia della sorte, l’allenatore atalantino ha firmato il prolungamento di contratto qualche giorno prima della super partita del San Paolo proprio contro gli azzurri.

L’affermazione contro il Napoli nel 2016 se la ricordano tutti: 6 punti in 6 gare fino a quel momento e un bel po’ di tensione nell’aria. Gian Piero Gasperini era in dubbio e la sua storia d’amore con gli orobici sembrava già giunta alla fine prima di cominciare. Il successo coi partenopei ma cambiò tutto, l’1-0 firmato da Petagna diede il via a un percorso straordinario. Ironia della sorte, l’allenatore atalantino ha firmato il prolungamento di contratto qualche giorno prima della super partita del San Paolo proprio contro gli azzurri.

Napoli-Atalanta, match decisivo
Non sarà facile fare punti fuori casa contro una delle avversarie favorite per il successo dello scudetto. L’obiettivo ma è continuare con quel rendimento esterno che sta mescolando parecchio le carte sul tavolo della serie A: 19 punti in 7 partite, il migliore del campionato fino a questo momento. E in un periodo in cui si sogna parecchio, talvolta pure esagerando, meglio aggrapparsi ai freddi numeri.

Distanze minime
La classifica, fra l’altro, dà una mano proprio alla Diva: tre punti dall’Inter, quattro dal Milan e cinque dal Napoli, coi nerazzurri di Inzaghi che se la vedranno con la Roma, un impegno per nulla facile. Intrecci, calcoli, proiezioni e previsioni già a quattro giornate dal termine del girone d’andata, ma necessari per poter esorcizzare la tensione del momento. Due sono le certezze: gli orobici può combattere per lo scudetto e sicuramente non dovrà competere per la salvezza come dice il patron Percassi: vengono a mancare 9 punti alla soglia dei 40, meglio pensare ad altro.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

NewsLetter

Ultime News

trending

Scelte da noi