Napoli, Koulibaly: "Se le vinceremo tutte sarà scudetto al 90%. Sarà una battaglia"

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Napoli, Koulibaly: "Se le vinceremo tutte sarà scudetto al 90%. Sarà una battaglia"

Il giocatore difensivo del Napoli, Kalidou Koulibaly, che arriva dagli impegni con la Nazionale del Senegal, ha rilasciato una lunga intervista a Radio Kiss Kiss Napoli nella quale ha conversato di parecchi argomenti. Ecco una sintesi di quanto detto: “Io sto molto bene, sono tornato ieri a Napoli con gran piacere, pronto a lavorare per l’incontro di domenica”.

Il giocatore difensivo del Napoli, Kalidou Koulibaly, che arriva dagli impegni con la Nazionale del Senegal, ha rilasciato una lunga intervista a Radio Kiss Kiss Napoli nella quale ha conversato di parecchi argomenti. Ecco una sintesi di quanto detto: “Io sto molto bene, sono tornato ieri a Napoli con gran piacere, pronto a lavorare per l’incontro di domenica”.

Può essere l’anno corretto per lo scudetto?
“Spero. È vero che il 2022 è iniziato molto bene, pure per il Napoli, non solo per la Nazionale. Ho vinto la Coppa d’Africa, ci siamo qualificati per il Mondiale e il Napoli è in corsa per lo scudetto. Sarà una battaglia dura fino dopo lunghi sforzi, ma io sono pronto a lottare per regalare un sogno alla mia città, che è Napoli”.

Cosa conterà in queste ultime otto partite?
“Sappiamo che sono tante, ma pure poche, per cui dovremo affrontarle come 8 finali. Più si va avanti e più le gare si fanno difficili, ma noi restiamo concentrati per lottare. Sarà dura, ma abbiamo un sogno: regalare una grande cosa a questa città e a tutti i napoletani del mondo. Tutto il gruppo darà il massimo sul terreno di gioco e spero che pure i tifosi ci resteranno vicini perché abbiamo bisogno di loro. Non dovremo guardare agli altri, ma solo a noi. Dovremo vincere tutte le gare, come fatto ad inizio stagione. Al 90% se vinciamo tutte le 8 partite che vengono a mancare vinceremo lo scudetto e conseguentemente dobbiamo concentrarci su questo”.

Che partita deve fare il Napoli a Bergamo?
“Deve fare l’incontro giusta. Sarà difficile, con i bergamaschi abbiamo sempre sofferto. Si tratta di una rosa molto competitiva, non c’è più bisogno di presentazioni. Ma pure noi abbiamo i nostri obiettivi e il fatto che ci manchino diversi calciatori non deve essere una scusa. Napoli è una formazione, Napoli è un team, non solo 2-3 giocatori. Vengono a mancare Osimhen, Rrahmani e Di Lorenzo che sono importanti per noi, ma loro resteranno negli spogliatoi fino dopo lunghi sforzi e ci daranno la forza. È un campo molto ostile, sarà difficile vincere a Bergamo. Ma sappiamo di potercela fare”.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

Scelte da noi