Napoli, è già mercato: strada tracciata per i primi due rinforzi

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Napoli, è già mercato: strada tracciata per i primi due rinforzi

Il Napoli si prepara a vivere la vigilia del match all’Atalanta, match decisivo per rimanere in corsa Scudetto. C’è tuttavia un altro fronte del club del napoli che è già proiettato a gettare le basi per la prossimo anno allorchè il Napoli, complice i parecchi elementi (con stipendi pesanti) che partiranno a parametro zero ed altri che non rinnoveranno obbligando la squadra alla cessione, dovrà operare una vera e propria rivoluzione dell’organico. Per tale motivo non c’è tempo da perdere ed il direttore sportivo Giuntoli pare aver tracciato la strada per lo meno per due ruoli.

Il Napoli si prepara a vivere la vigilia del match all’Atalanta, match decisivo per rimanere in corsa Scudetto. C’è tuttavia un altro fronte del club del napoli che è già proiettato a gettare le basi per la prossimo anno allorchè il Napoli, complice i parecchi elementi (con stipendi pesanti) che partiranno a parametro zero ed altri che non rinnoveranno obbligando la squadra alla cessione, dovrà operare una vera e propria rivoluzione dell’organico. Per tale motivo non c’è tempo da perdere ed il direttore sportivo Giuntoli pare aver tracciato la strada per lo meno per due ruoli.

Esterno sinistro di difesa
Come anticipato reiteratamente da Tmw, per rimpiazzare il partente Ghoulam ed affiancare Mario Rui, sin da gennaio è in definizione l’operazione Mathias Olivera, che la squadra ha provato pure ad anticipare nel mercato invernale. Operazione ora mai definita sulla base di un prestito oneroso da circa un milione di euro con obbligo di riscatto intorno agli 11 milioni (e 3-4mln di bonus): una formula insomma non banale da mettere nero su bianco per la fine del campionato.

Il sostituto di Insigne
Si tratta di Khvicha Kvaratskhelia, talento classe 2001 che il Napoli ha seguito nel Rubin Kazan, e in seguito con la nazionale georgiana con cui s’è messo in mostra (andando già a segno contro Spagna e Svezia fra le altre). Esterno sinistro di dribbling e fisicità ed operazione da definire per una decina di milioni per un reparto tuttavia che vedrà pure altri arrivi (piace pure il ’99 Sinisterra del Feyenoord). Il Napoli intanto ha le idee chiare e si porta avanti.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

Scelte da noi