Zanoli e il Napoli. L'ex allenatore del terzino: "L'artefice ogni cosa ciò è Giuntoli…"

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Zanoli e il Napoli. L'ex allenatore del terzino: "L'artefice di tutto ciò è Giuntoli..."

Ferdinando Lamanna, ex allenatore di Alessandro Zanoli ai tempi della Primavera del Carpi, ha conversato nell’intervista concessa a ‘Radio Kiss Kiss Napoli’ del terzino del Napoli che ieri ha esordito dall’inizio della gara contro i bergamaschi. E l’ha fatto con una prestazione eccellente: “Ho visto il debutto di Zanoli contro i bergamaschi e allorchè ha iniziato a correre centralmente per il penalty di Mertens ho rivisto alcune cose che già faceva durante l’addestramento anni fa. Questa è la sua natura, è velocissimo e non lascia spazio all’avversario per ragionare. Riuscirà sempre a creare situazioni del genere, ieri ha debuttato con personalità contro un avversario molto forte. Giuntoli è l’artefice ogni cosa, senza la sua benedizione non staremmo qui a parlarne: è come un secondo padre per tutti quelli che possono lavorare con lui, ha conoscenze che non potete immaginare. Potersi confrontare con lui è incredibile, ha una dote importante: ti ascolta, e ci tiene al senso d’appartenenza”.

Ferdinando Lamanna, ex allenatore di Alessandro Zanoli ai tempi della Primavera del Carpi, ha conversato nell’intervista concessa a ‘Radio Kiss Kiss Napoli’ del terzino del Napoli che ieri ha esordito dall’inizio della gara contro i bergamaschi. E l’ha fatto con una prestazione eccellente: “Ho visto il debutto di Zanoli contro i bergamaschi e allorchè ha iniziato a correre centralmente per il penalty di Mertens ho rivisto alcune cose che già faceva durante l’addestramento anni fa. Questa è la sua natura, è velocissimo e non lascia spazio all’avversario per ragionare. Riuscirà sempre a creare situazioni del genere, ieri ha debuttato con personalità contro un avversario molto forte. Giuntoli è l’artefice ogni cosa, senza la sua benedizione non staremmo qui a parlarne: è come un secondo padre per tutti quelli che possono lavorare con lui, ha conoscenze che non potete immaginare. Potersi confrontare con lui è incredibile, ha una dote importante: ti ascolta, e ci tiene al senso d’appartenenza”.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

Scelte da noi