Fiorentina, Italiano: "Non ci aspettavamo di giocare. Preparato la gara con un allenamento"

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Fiorentina, Italiano: "Non ci aspettavamo di giocare. Preparato la partita con un allenamento"

Vincenzo Italiano, allenatore della Fiorentina, ha disquisito in conferenza stampa dopo la pesante sconfitta per 4-0 contro il Torino: “Sono dispiaciuto perché non mi aspettavo questo tipo di prestazione visto come avevamo lavorato negli ultimi giorni. Tutti conoscono le squadre di Juric e se non metti intensità e dinamismo, fai fatica. All’andata avevamo fatto bene, in questo caso abbiamo commesso errori praticamente tutto. Ci può stare una prestazione in questo modo nell’arco di una stagione, servono pure per tornare con i piedi per terra. Se scendiamo in questo modo sul terreno di gioco, possiamo perdere contro chiunque. Serve un altro atteggiamento”.

Vincenzo Italiano, allenatore della Fiorentina, ha disquisito in conferenza stampa dopo la pesante sconfitta per 4-0 contro il Torino: “Sono dispiaciuto perché non mi aspettavo questo tipo di prestazione visto come avevamo lavorato negli ultimi giorni. Tutti conoscono le squadre di Juric e se non metti intensità e dinamismo, fai fatica. All’andata avevamo fatto bene, in questo caso abbiamo commesso errori praticamente tutto. Ci può stare una prestazione in questo modo nell’arco di una stagione, servono pure per tornare con i piedi per terra. Se scendiamo in questo modo sul terreno di gioco, possiamo perdere contro chiunque. Serve un altro atteggiamento”.

Come è stato l’avvicinamento a quest’incontro?
“Abbiamo preparato il match contro l’Udinese, in seguito non pensavamo di venire a Torino e abbiamo preparato la gara con un solo allenamento. Ma questi non sono alibi. Non va bene, non avevamo mai avuto un approccio del genere. Mi auguro sia solo un incidente di percorso. Adesso ripartiamo contro una squadra di alto livello come il Napoli, dovremo scendere sul terreno di gioco in modo decisamente diverso”.

Come si sta inserendo Ikoné?
“È giovane e non è facile alla prima esperienza lontano da casa. Faremo del nostro meglio per metterlo nelle condizioni di conoscere al più presto il nostro gioco”.

Cosa c’è da salvare questa sera?
“Nulla. Abbiamo perso 4-0 e con una prestazione poco propositiva. Nel secondo tempo eravamo ripartiti forte ma il 4-0 ha spento tutto. Non c’è davvero nulla che voglio salvare”.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

Scelte da noi