Il destino di Lotito: nella giornata odierna a Salerno alla prima di Iervolino. E Sarri vara una difesa inedita

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Il destino di Lotito: oggi a Salerno alla prima di Iervolino. E Sarri vara una difesa inedita

Sette giorni fa, il giorno del compleanno della Lazio, il destino aveva messo sul cammino biancoceleste l’ex Simone Inzaghi. Nella giornata odierna, lo stesso destino – alias algoritmo della Serie A – farà incrociare la Lotito e la Salernitana, ceduta ufficialmente giovedì al nuovo proprietario Iervolino. Che vivrà la prima partita da patron in un Arechi vuoto (5 mila persone) proprio contro Lotito, che in dieci anni ha portato la Salernitana dalla D alla A. Poteva cadere in uomo qualunque fine settimana, la gara fra biancocelesti e granata, viceversa cade proprio all’esordio dopo il closing societario. Destino, fato, casualità: a ogni l’etichetta che più predilige.

Sette giorni fa, il giorno del compleanno della Lazio, il destino aveva messo sul cammino biancoceleste l’ex Simone Inzaghi. Nella giornata odierna, lo stesso destino – alias algoritmo della Serie A – farà incrociare la Lotito e la Salernitana, ceduta ufficialmente giovedì al nuovo proprietario Iervolino. Che vivrà la prima partita da patron in un Arechi vuoto (5 mila persone) proprio contro Lotito, che in dieci anni ha portato la Salernitana dalla D alla A. Poteva cadere in uomo qualunque fine settimana, la gara fra biancocelesti e granata, viceversa cade proprio all’esordio dopo il closing societario. Destino, fato, casualità: a ogni l’etichetta che più predilige.

Dalla tribuna al campo, perché i punti in palio all’Arechi sono vitali sia per la Salernitana, alla caccia di ossigeno per la salvezza, che per la Lazio, che vorrebbe avere riprendere quota verso l’Europa. Sarri (alla 25a panchina nei massimi campionati europei) non ha tuttavia vinto nel 2022 e in trasferta vanta la seconda peggior difesa del campionato: solo lo Spezia (27) ha subito più gol della Lazio lontano da casa (23). Ieri Sarri ha riavuto in gruppo Reina e Hysaj, ma dovrà rinunciare a Basic, André Anderson (assenti dopo il giro dei tamponi) e Radu, a sorpresa out ieri. Difesa inedita nella giornata odierna a Salerno: Hysaj farà il centrale con Luiz Felipe, con Lazzari e Marusic sulle fasce.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

Scelte da noi