Napoli, Gaetano si candida: qualità e duttilità per conquistare Spalletti

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Napoli, Gaetano si candida: qualità e duttilità per conquistare Spalletti

Aspettando che il mercato entri nel vivo, il Napoli inizia a riflettere pure sui calciatori al rientro dai prestiti e che Luciano Spalletti dovrebbe quantomeno testare nei due ritiri estivi di Dimaro e Castel di Sangro. Su tutti c’è Gianluca Gaetano, che arriva dalla promozione da protagonista con la casacca della Cremonese, risultando quasi sempre uno dei migliori sul terreno di gioco (7 gol e 5 assist lo score finale), che gli permette di avanzare la più seria candidatura per un posto nella rosa azzurra. “Andrò durante la preparazione estiva, ma sogno di rimanere, il Napoli per me è tutto”, le parole del metodista ripetute diverse volte e la società ha già fatto sapere alla Cremonese – e non solo – che non partirà più a titolo temporaneo e farà parte del gruppo, ma l’ultima parola sarà è ovvio che di Spalletti.

Aspettando che il mercato entri nel vivo, il Napoli inizia a riflettere pure sui calciatori al rientro dai prestiti e che Luciano Spalletti dovrebbe quantomeno testare nei due ritiri estivi di Dimaro e Castel di Sangro. Su tutti c’è Gianluca Gaetano, che arriva dalla promozione da protagonista con la casacca della Cremonese, risultando quasi sempre uno dei migliori sul terreno di gioco (7 gol e 5 assist lo score finale), che gli permette di avanzare la più seria candidatura per un posto nella rosa azzurra. “Andrò durante la preparazione estiva, ma sogno di rimanere, il Napoli per me è tutto”, le parole del metodista ripetute diverse volte e la società ha già fatto sapere alla Cremonese – e non solo – che non partirà più a titolo temporaneo e farà parte del gruppo, ma l’ultima parola sarà è ovvio che di Spalletti.

Domenica al Maradona
Dovrebbe assistere a Fuorigrotta per il match col Genoa, o meglio per l’ultima di Insigne, uno dei big che s’è congratulato personalmente per la promozione e la crescita avuta quest’anno. Un modello, pure se Gaetano non ha mai nascosto di ispirarsi a Hamsik, avendo già conosciuto molto bene il gruppo nella gestione Ancelotti e negli ultimi due ritiri. Questa volta ma inizierà la stagione con le carte in regola per rimanere e ritagliarsi uno spazio, non solo perché prodotto delle giovanili e conseguentemente per una questione di posti in lista.

Duttilità al servizio di Spalletti
Più mediano che trequartista alla Cremonese, ruolo che gli aveva disegnato pure Ancelotti intravedendo prima di altri l’evoluzione del classe 2000. Toccherà a Spalletti, ma, rivalutare il talento napoletano, trovargli una collocazione e in maggior misura uno spazio per poter entrare nelle rotazioni nonostante l’enorme concorrenza in ogni settore. Dalla sua parte, è ovvio che, c’è la duttilità nel poter ricoprire quasi tutti i ruoli a centrocampo, a due o a tre da mezzala, e sul fronte offensivo da sottopunta o partendo dall’esterno.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

Scelte da noi