Napoli, vittoria ed emozioni forti: tris al Genoa con l'ultimo abbraccio ad Insigne

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Napoli, vittoria ed emozioni forti: tris al Genoa con l'ultimo abbraccio ad Insigne

Gol, vittoria, discorso d’addio ed un giro d’onore che avrebbe voluto prolungare all’infinito. Giornata d’emozioni fortissime per Lorenzo Insigne che saluta la sua gente, rappresentata dai 55mila del Maradona, senza trattenere le lacrime e con la gioia del gol del raddoppio su calcio di rigore, grazie alla ripetizione per l’ingresso in area di rigore dopo aver colpito il palo sulla prima esecuzione. Una segnatura che gli vale pure il sorpasso su Hamsik al secondo posto all time della storia azzurra (122 gol contro le 121 dello slovacco) alle spalle a questo punto soltanto di Mertens.

Gol, vittoria, discorso d’addio ed un giro d’onore che avrebbe voluto prolungare all’infinito. Giornata d’emozioni fortissime per Lorenzo Insigne che saluta la sua gente, rappresentata dai 55mila del Maradona, senza trattenere le lacrime e con la gioia del gol del raddoppio su calcio di rigore, grazie alla ripetizione per l’ingresso in area di rigore dopo aver colpito il palo sulla prima esecuzione. Una segnatura che gli vale pure il sorpasso su Hamsik al secondo posto all time della storia azzurra (122 gol contro le 121 dello slovacco) alle spalle a questo punto soltanto di Mertens.

Non c’è stata partita
Quello di Insigne è il secondo gol del Napoli, nel 3-0 rifilato al Genoa, in una gara sbloccata da Osimhen con l’ennesimo colpo di testa imperioso e dopo chiusa da Lobotka col tris. Una vittoria che la squadra di Luciano Spalletti fa sembrare estremamente facile grazie ad una grande qualità di palleggio che manda invano l’aggressività dei rossoblù, caratteristica che nell’ultimo periodo ha messo in imbarazzo un po’ tutti portando anche le squadre di vertice a perdere punti pesanti.

Gli indizi sul futuro
Al di là della sfida, che conferma le ottime basi su cui ripartire per Spalletti, è importante la sensazione offerta alla tifoseria da pilastri come Koulibaly, Mertens ma pure Fabian. Ai saluti di Insigne (a cui dopo si è aggiunto pure Ghoulam), il belga e gli altri compagni molto chiacchierati in uscita non sono parsi avere molti dubbi sulla loro permanenza. Davanti, proprio Mertens e Koulibaly hanno premiato il compagno nel pre-partita per dopo defilarsi nel post e lasciare totalmente la scena.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

Scelte da noi