Napoli, dopo i primi due acquisti è il momento di Mertens: dentro o fuori per il rinnovo

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Napoli, dopo i primi due acquisti è il momento di Mertens: dentro o fuori per il rinnovo

Adesso non c’è più tempo da perdere per i rinnovi. Definiti gli arrivi di Khvicha Kvaratskhelia e Mathias Olivera, idealmente al posto dei partenti Insigne e Ghoulam, il Napoli prima di poter approfondire ulteriori piste è chiamato ad un sussulto per comprendere il futuro degli altri elementi prossimo al termine. Oltre ad Ospina (e gli altri con contratto 2023 come Fabian e Koulibaly), la necessità del club è comprendere i margini effettivi per la permanenza di Dries Mertens. La volontà del centravanti c’è, il desiderio è di chiudere la carriera in azzurro, ma oltre alla differenza economica va trovato l’accordo pure sulla durata del contratto.

Adesso non c’è più tempo da perdere per i rinnovi. Definiti gli arrivi di Khvicha Kvaratskhelia e Mathias Olivera, idealmente al posto dei partenti Insigne e Ghoulam, il Napoli prima di poter approfondire ulteriori piste è chiamato ad un sussulto per comprendere il futuro degli altri elementi prossimo al termine. Oltre ad Ospina (e gli altri con contratto 2023 come Fabian e Koulibaly), la necessità del club è comprendere i margini effettivi per la permanenza di Dries Mertens. La volontà del centravanti c’è, il desiderio è di chiudere la carriera in azzurro, ma oltre alla differenza economica va trovato l’accordo pure sulla durata del contratto.

Slittato l’incontro
“Dovremo incontrarci ancora. Adesso si gioca tuttavia, in seguito chi è veramente interessato non scompare. Giochiamo e in seguito vediamo, il 25 credo sarà a Napoli, il 26, 27, mica scappiamo”, quanto detto da Aurelio De Laurentiis prima della sfida con lo Spezia in merito al rinnovo di Mertens. Ed in questo senso va segnalato che Dries e famiglia sono ora in Belgio, in vacanza, ed è da comprendere se rientreranno in città prima delle partite di Nations League.

Piano B
Priorità al belga, sicuro, miglior marcatore nella storia del club e autore di un finale di stagione di livello altissimo. Un rendimento che ne ha certificato la freschezza fisica nonostante l’età, ma con tutta probabilità pure i rimpianti di Spalletti sul poco impiego nella fase cruciale del campionato. Il Napoli tuttavia prossimamente dovrà fare chiarezza la situazione per preparare eventualmente un piano B, per adesso racchiuso solo ai rumors su Deulofeu e Arnautovic.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

Scelte da noi