Con Correa ko, l'Inter cerca un tampone a basso costo. I tavoli aperti di Marotta

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Con Correa ko, l'Inter cerca un tampone a basso costo. I tavoli aperti di Marotta

Il Venezia e dopo lo sprint finale di questo mercato invernale che ora ha visto un’Inter non certo protagonista. Ovvio, non c’è – o meglio, non c’era alcun bisogno di intervenire nella rosa agli ordini di Simone Inzaghi. Che ma si è ritrovato nuovamente senza il Joaquin Correa e con soli tre attaccanti agli ordini, poco prima di un uragano. Milan, Napoli, Roma e Liverpool aspettano i nerazzurri in ciò che sarà il passaggio decisivo dell’anno interista.

Il Venezia e dopo lo sprint finale di questo mercato invernale che ora ha visto un’Inter non certo protagonista. Ovvio, non c’è – o meglio, non c’era alcun bisogno di intervenire nella rosa agli ordini di Simone Inzaghi. Che ma si è ritrovato nuovamente senza il Joaquin Correa e con soli tre attaccanti agli ordini, poco prima di un uragano. Milan, Napoli, Roma e Liverpool aspettano i nerazzurri in ciò che sarà il passaggio decisivo dell’anno interista.

Meglio essere attrezzati e strutturati come si deve. Per tale motivo Marotta sta lavorando su più fronti, sia sul presente, sia è ovvio che e in maggior misura sul futuro. L’nella giornata odierna ma richiede alcune sistemazioni improvvisamente diventate necessarie. Per sostituire temporaneamente il Tucu, in Viale della Liberazione stanno pensando a due ipotesi: la prima, spingendo pure sul rinnovo, è alzare e accentrare Perisic nel ruolo di attaccante, la seconda implicherebbe l’acquisto di un attaccante che potrebbe rispondere al nome di Caicedo, uomo di Inzaghi alla Lazio.

Se la via prescelta sarà la prima, ecco che successivamente arriverà la mossa definitiva per strappare Kostic all’Eintracht Francoforte, ieri tuttavia titolare durante la partita di Bundes contro il Bielefeld. Pure perché a giugno lo stipendio di Kolarov cesserà di pesare sulle casse nerazzurre, liberando anche un posto nel reparto arretrato che verrà riempito da Dimarco, a quel punto in rosa come “difensore” a tutti gli effetti. Un esterno di sinistra all’Inter tuttavia serve già ora e si lavora in tal senso. Nella giornata odierna, tamponi permettendo, a San Siro arriva il Venezia. Il campo e il mercato che si intrecciano.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

Scelte da noi