Napoli, il rinnovo di Ospina in dubbio ma il sostituto può essere già in casa

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Napoli, il rinnovo di Ospina in bilico ma il sostituto può essere già in casa

Oltre alla situazione Mertens, il Napoli deve fare i conti pure con la scadenza di contratto a fine mese di David Ospina. Per entrambi la squadra di De Laurentiis è in attesa di un incontro per poter chiarire, in un senso o in un altro, sulla loro posizione. La permanenza del portiere colombiano è una delle richieste di Luciano Spalletti che, dopo l’infortunio quando cominciava la stagione di Meret (che era partito come titolare designato), dopo ha puntato tutto sull’ex Arsenal, limitando all’Europa League l’alternanza fra i pali.

Oltre alla situazione Mertens, il Napoli deve fare i conti pure con la scadenza di contratto a fine mese di David Ospina. Per entrambi la squadra di De Laurentiis è in attesa di un incontro per poter chiarire, in un senso o in un altro, sulla loro posizione. La permanenza del portiere colombiano è una delle richieste di Luciano Spalletti che, dopo l’infortunio quando cominciava la stagione di Meret (che era partito come titolare designato), dopo ha puntato tutto sull’ex Arsenal, limitando all’Europa League l’alternanza fra i pali.

Se il sostituto fosse già in casa?
Parecchi i portieri accostati al Napoli, includendo nella considerazione le complicazioni di rinnovo di Ospina. Da Gollini a Cragno, ma pure la rivelazione Vicario. Portieri di livello e prospettiva, ma non certamente superiori nettamente ad Alex Meret che fra l’altro è più su nelle gerarchie della nazionale. Senza il rinnovo di Ospina, il suo rinnovo – e dunque la sua candidatura – tornerebbe prepotente pure perché ad un anno dalla scadenza il Napoli non potrebbe certo rientrare dell’investimento di 25mln fatto per strapparlo all’Udinese

Sirigu come dodicesimo?
Il Napoli s’è mosso da tempo per l’esperto portiere 35enne, prossimo al termine di contratto col Genoa. Con la Champions da giocare oltre al campionato, Sirigu potrebbe rappresentare il corretto dodicesimo dietro Meret o del nuovo estremo difensore. Una figura meno ingombrante del colombiano, ma rassicurante per Spalletti: in effetti finora Meret è stato frenato da diversi problemi fisici più che da limiti tecnici ed pure quest’anno, dopo la titolarità nelle prime due partite, un suo infortunio ha dopo riportato Ospina sul terreno di gioco.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

Scelte da noi