Napoli, Koulibaly rimane in dubbio: slittano i tempi e può rimanere prossimo al termine

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Napoli, Koulibaly resta in bilico: slittano i tempi e può restare in scadenza

Dopo il congedo di Insigne, con Mertens che attualmente pare molto lontano dal rinnovo, è tutt’altro che chiara pure la posizione di Kalidou Koulibaly, capitano designato per la prossimo anno. Neanche il giocatore difensivo stesso attualmente conosce il proprio futuro, come ribadito pure dopo l’ultima gara con il suo Senegal: “Sto andando in vacanza. Dopo vedremo. Barcellona? Non ho intenzione di mentirvi – le parole alla stampa locale – non posso dire niente perché per a questo punto non so niente. Non ho scambiato due parole con nessuno, sono stato completamente concentrato sulla Nazionale e a questo punto trascorrerò qualche giorno in Senegal. Dopo allorchè tornerò in Europa si vedrà e vi farò sapere”.

Dopo il congedo di Insigne, con Mertens che attualmente pare molto lontano dal rinnovo, è tutt’altro che chiara pure la posizione di Kalidou Koulibaly, capitano designato per la prossimo anno. Neanche il giocatore difensivo stesso attualmente conosce il proprio futuro, come ribadito pure dopo l’ultima gara con il suo Senegal: “Sto andando in vacanza. Dopo vedremo. Barcellona? Non ho intenzione di mentirvi – le parole alla stampa locale – non posso dire niente perché per a questo punto non so niente. Non ho scambiato due parole con nessuno, sono stato completamente concentrato sulla Nazionale e a questo punto trascorrerò qualche giorno in Senegal. Dopo allorchè tornerò in Europa si vedrà e vi farò sapere”.

Nulla rinnovo
Pare attualmente l’unica certezza. L’idea di prolungare a cifre inferiori ai 6mln di euro – dopo aver rinunciato negli anni ingaggi importantissimi – chiaramente non pare la soluzione ideale all’entourage del senegalese. Dall’altra parte è considerato inamovibile da Spalletti e la società non intende svenderlo solo perché prossimo al termine nel 2023. Per tale motivo non è da escludere possa rimanere comunque nonostante la scadenza, esattamente come Insigne.

Decisione prima del ritiro di Dimaro
Poco meno di un mese, dunque, per delineare il futuro del difensore. Qualche indicazione era attesa fra nella giornata odierna e domani, ma l’incontro fra De Laurentiis ed il suo manager Ramadani – che è in Italia – non c’è stato. Del resto l’agente è tuttavia alla ricerca di offerte concrete, che possano avvicinarsi ai 35-40mln di euro che chiede il Napoli per lasciarlo partire, al di là di quella del Barcellona che per a questo punto è bloccato sul mercato e non dà particolari garanzie per i prossimi mesi

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

Scelte da noi