Milik-Juventus, attesa per il contatto. Come potrebbe inserirsi con Allegri? Le ipotesi tattiche

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Milik-Juventus, attesa per il contatto. Come potrebbe inserirsi con Allegri? Le ipotesi tattiche

Ci siamo: è il giorno in cui la avrà il contatto con l’agente di Arek perché, come fatto comprendere da , alla Vecchia Signora serve una freccia in più, per rendere davvero competitivo il reparto d’attacco. E se negli scorsi giorni il grande candidato si chiamava , in queste ultime ore ha preso decisamente quota il ritorno di fiamma che porta ad , già avvicinato due estati fa. Come si inserirebbe il polacco classe ’94 nello schema tattico di ?

Nelle prime due uscite stagionali, l’allenatore juventino ha optato per il 4-4-2 asimmetrico già messo a punto nella passata annata, alzando nella partita d’ con il e McKennie ieri in serata. Due profili molto distanti dalle caratteristiche dell’, attaccante centrale vero e proprio e capace al massimo di disimpegnarsi da seconda punta, ma senza doti di agilità e visione tali da poter assolvere al meglio a ciò che richiede il ruolo. Più Vlahovic che , per prendere due riferimenti ben chiari del mondo Juve a cavallo dell’anno scorsa e questa: più che spalla offensiva del serbo, a differenza di quanto viceversa può essere Depay, una sua alternativa. Come nel caso del serbo, le armi migliori di Milik sono la continuità in zona gol e la capacità di fungere da riferimento centrale del suo reparto. Per definizione, farlo in due è complicato. Il recente passato di tuttavia, vedere la gestione e il ruolo cucito a Morata nella passata stagione, impone possibilità altre soluzioni nel suo utilizzo.

Image:Getty

Segui le Ultime News del
Segui le Ultime Notizie Napoli

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Scelte da noi