Napoli, dall'addio alla titolarità: la rivincita di Meret che a questo punto partita Maignan

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Napoli, dall'addio alla titolarità: la rivincita di Meret che ora sfida Maignan

“Con la continuità e la fiducia le cose cambiano e a questo punto vanno molto meglio”. E’ la piccola rivincita di , tornato a parlare ieri alla radio ufficiale del club dopo l’ennesima ottima prestazione, salvando il risultato sullo 0-0 ad Ibrox in Coppa Campioni. Senza alzare la voce, ma anche senza dare a intendere di nulla dopo un’estate vissuta con la valigia pronta, leggendo con tutta probabilità ogni giorno della telenovela per , e senza avere mai la fiducia di tecnico e società se non per l’inizio del e dopo a mercato chiuso: “Estate difficile con parecchi rumors? Non sono di molte parole, preferisco i fatti. E’ stata un’estate difficile per me, ci sono state moltissime voci, ma io ho pensato solo a concentrarmi sul terreno di gioco. Solo in questo modo, col lavoro, si riesce a conquistare obiettivi importanti”, quanto detto da che del resto fino a poche settimane dall’inizio del campionato è stato persino accostato allo , nell’ambito di un valzer di portieri, ed a questo punto è il titolare di un primo in campionato ed in Champions.

La crescita nelle parole di Spalletti
“Ha fatto una grande gara, è uscito nelle mischie 3-4 volte ed ha sbrogliato diverse situazioni. E’ sempre più tranquillo, pure con i piedi, sceglie ove portare il discorso. Noi allorchè abbiamo scelto di seguitare con lui era a noi noto della necessità di un periodo per ritrovare equilibrio e tranquillità e siamo sicuri a questo punto di avere un grande portiere”, quanto detto da dopo l’affermazione contro i per il suo portiere, mancate con tutta probabilità per tutta la bella stagione ed arrivate solo a questo punto a gerarchie ora mai definite.

A questo punto la missione rinnovo
Non semplice mettersi tutto alle spalle, dopo un’estate in cui la squadra ha tentato di trovare e trattato per tantissimi portieri. A questo punto il è intenzionato a rispolverare quel rinnovo che sembrava prima fatto e dopo sfumato nel corso dei mesi scorsi, includendo nella considerazione il termine del contratto il prossimo giugno. “Stiamo disquisendo, io a questo punto penso solo a fare bene sul terreno di gioco e il resto sarà una conseguenza”, la risposta diplomatica di che a questo punto pensa unicamente alla partita a distanza con Maignan che può essere considerato a tutti gli effetti il top nel suo ruolo.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Scelte da noi