Juventus, Milik: "Contento di essere qui, è un onore. Depay? Non era un mio problema"

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Juventus, Milik: "Felice di essere qui, è un onore. Depay? Non era un mio problema"

Arkadiusz , attaccante della dal rendimento più elevato, ha proferito del proprio periodo in bianconero alla testata polacca Meczyki: “Sto bene con la casacca della Juventus, è un kit con dei bei colori e dei buoni sponsor. Mi sono sempre approcciato tranquillamente alle questioni di mercato. Io sono concentrato solo sul campo, al resto pensano i miei agenti. A loro ho detto di disturbarmi solo se c’era un’offerta concreta, dopo Marsiglia- mi hanno chiamato dicendomi che c’era la Juve. I giorni successivi sono volato a per parlare con la squadra. Il mio agente mi ha chiamato solo allorchè l’interesse era diventato serio. La mia scelta è stata rapida, è sempre stato il mio desiderio di giocare in un club in questo modo grande. Allorchè ero piccolo volevo giocare in una squadra molto forte e al mondo non ce ne sono tantissimi. Mi ha fatto piacere questa opportunità, non avevo niente da perdere”.

Il polacco ha trovato il successo la corsa con : “Sapevo che c’era un interesse per lui, ma nient’altro. Non mi sono chiesto perché non sia giunto Depay, non avevo abbastanza informazioni e non era un mio problema”.

La Juve vicina pure in passato: “Mancava l’accordo fra i club, il rifiutò pure un’offerta dalla che offriva più soldi. È stata una loro decisione e io l’ho rispettata. Sono soddisfatto ma che dopo lunghi sforzi io abbia avuto la possibilità di andare alla Juve, è un grande onore”.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Scelte da noi