Milito: "La Juve ha grandi calciatori ma non è una squadra molto forte. Domani l'Inter può vincere"

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Milito: "La Juve ha grandi giocatori ma non è una grande squadra. Domani l'Inter può vincere"

Intervistato dai canali ufficiali della Serie A, Diego Milito è tornato sulla sua avventura in , a partire è ovvio che dal Triplete vinto con l’: “Ho avuto la fortuna di realizzare qualche cosa che viene ricordato tuttavia nella giornata odierna e verrà ricordato per molti anni, non è facile vincere il triplete”.

Milito decisivo per tutti e tre i trofei.
“Dico sempre che lo rappresenta il lavoro di un anno intero, è molto complicato vincerlo ed è una lotta fino dopo lunghi sforzi. Per tale motivo al traguardo piangi lacrime di gioia: fu il secondo titolo dell’anno, arrivò prima della finale di Champions e ci motivò, dandoci la certezza di poter battere il ”.

L’Inter può tornare in corsa per lo nella giornata odierna?
“Io ricordo la col e la sfida di Firenze, allorchè la ci superò. Ci sono dei parallelismi col periodo che sta attraversando , l’importante è restare concentrati e uniti: penso che l’Inter sia una delle squadre più offensive del , pure se anche altre squadre stanno facendo bene. Mi piace moltissimo il gioco del . Sarà una dura lotta fino dopo lunghi sforzi dell’anno”.

I ricordi di -Inter 1-3?
“Mi ricordo perfettamente quell’incontro, andammo sotto 1-0 con una marcatura di Vidal chiaramente in fuorigioco. Giocammo una partita splendida, non ci sentivamo inferiori: fu una grandissima emozione, eravamo i primi a vincere in quello stadio. E dopo è ovvio che è il d’”.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Scelte da noi