Udinese, l'ultima del 2022 è contro il Napoli. Sottil: "Ci teniamo a chiudere da protagonisti"

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Udinese, l'ultima del 2022 è contro il Napoli. Sottil: "Ci teniamo a chiudere da protagonisti"

Vigilia di per l’, attesa domani dalla gara contro il al Maradona alle 15. Ecco quanto detto da mister , direttamente dai canali ufficiali del club friualano: “Ci teniamo a chiudere bene. Sappiamo che sarà un avversario difficile da affrontare. Faremo del nostro meglio per mettere in imbarazzo il con tutto ciò che sappiamo fare. Non andremo al Maradona a veder giocare solo loro. Noi abbiamo armi e qualità. Questo è sempre stato il nostro modo di pensare e fare ”.

La sfida contro lo . “La squadra è dispiaciuta di non aver preso i tre punti. Era a noi noto che sarebbe stata una battaglia, come lo sono tutte le gare. Ogni giornata vediamo incontri che per qualcuno, per me no, hanno un risultato a dir loro scontato. Per chi fa calcio, nessuna gara è scontata dall’inizio. Abbiamo subito su qualche pallone perso e mischia nella prima frazione di gare. Il secondo tempo è stata più equilibrata, abbiamo preso campo e si poteva vincere.” Per il Mister, una prestazione normale con il non basta “serve una performance speciale. La determinazione avuta con lo Spezia e nelle precedenti partite dobbiamo proiettarla pure a domani”.

Le condizioni della squadra. “Fisicamente la squadra sta bene. Solo con la “cazzimma” non puoi, in questa categoria, fare questi e gol negli ultimi minuti. Questo non è sinonimo solo di una mentalità forte e di identità. Ciò che sto costruendo con i ragazzi fin dal momento in cui ho iniziato, è quello di non accontentarsi mai. Domani dovrà essere lo stesso. Dobbiamo giocare come se fosse una finale e chiudere da protagonisti, pur sapendo le complicazioni della sfida. Stiamo facendo tutte le valutazioni e test del caso. Pure sta provando per essere sul terreno di gioco”.

Sul Napoli. “ lo conosco, è una persona di grande carisma e tenacia, sa passare alla squadra il messaggio di sacrificio. L’assenza di Kvara? È sicuramente un grandissimo acquisto, lo dice il campo e le sue prestazioni. Classico attaccante esterno, bravissimo nell’uno contro uno, molto affamato nel voler fare gol. La fame fa la differenza. Se mancherà tuttavia non penso che cambierà niente: il Napoli possiede una rosa competitiva che chi lo sostituirà sarà all’altezza”.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Scelte da noi