NEWS – Bonatti (CdS): "Spezia, alla sosta con il sorriso e qualche rimpianto"

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
ESCLUSIVA TMW - Bonatti (CdS): "Spezia, alla sosta con il sorriso e qualche rimpianto"

Chiusa la prima fase di fuori dalla zona rossa, lo si prepara a ripartire nel 2023 con l’obiettivo salvezza, raggiunto nelle ultime due stagioni. E del cammino delle Aquile di , nell’intervista concessa a TMW ha disquisito il giornalista dell’ANSA e di Città della Spezia, Andrea Bonatti, che ha tracciato un bilancio di questo inizio stagione della squadra bianca: “Il finale di , con la prima vittoria in trasferta e per giunta sul campo di una diretta concorrente, ha spedito lo Spezia alla sosta con il . Ciononostante penso che non siano pochi i rimpianti. Penso ai punti persi nel finale con , e , al regalo difensivo che ha riportato in partita il , alla contro la , che prima del gol non aveva fatto praticamente niente. Tutto sommato lo Spezia poteva essere di moda una posizione più tranquilla con un po’ più di attenzione”.

Il maggior merito di Gotti?
“Sicuramente aver fatto fare un nuovo passo in avanti in carriera a Nzola, un centravanti che hanno in poche nella parte destra della . Non mi piace il termine “recuperato” perché lui si è presentato durante la preparazione estiva in perfetta forma fisica. Si è recuperato senza aiuto. Il resto tuttavia lo ha fatto Gotti dandogli fiducia da subito. Inoltre ha inserito nel modo un giovane alla prima esperienza come Holm. Ha dato un’identità precisa alla squadra senza mai sconfessarsi, neanche nel momento in cui non arrivavano i . Penso che questo abbia dato certezze a tutta il team”.

Come può migliorarsi questo Spezia con il ?
“Serve un giocatore della fascia centrale del campo centrale veloce nel palleggio e possibilmente pure di passo, serve un sostituto a Reca per la fascia sinistra e serve un giocatore offensivo che si integri con Nzola e sia un’alternativa a . Questo penso sia il minimo per colmare le lacune attuali”.

Nzola è la nota più lieta di questa prima parte di stagione?
“Se con Italiano segnava e faceva reparto, con Gotti segna, fa reparto ed è pure un uomo che sul terreno di gioco parla con i compagni ed è punto di riferimento per il gruppo. Sicuramente un giocatore che ha fatto un balzo in avanti evidente. Ma credo si debba spendere una parola per che, al netto dell’incidente che gli ha fatto perdere un mese di , da mezzala si sta dimostrando maturo tatticamente e decisivo negli ultimi metri, sia in fatto di gol che di assist”.

Image:Getty

Segui le Ultime News Calciomercato Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli Calcio

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Scelte da noi